Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Spaccio all’entrata del condominio a Novara, due arresti
Cronaca Novarese -

Spaccio all’entrata del condominio a Novara, due arresti

Un artigiano albanese insospettabile riforniva tutto il Novarese: aveva droga per 5000 dosi

 

Spaccio all’entrata condomiale a Novara, arrestati dai carabinieri

Spaccio all’entrata del condominio

L’altra notte i carabinieri del nucleo investigativo hanno notato un via vai all’entrata di un condominio di Novara. I militari sono riusciti a individuare l’appartamento dove i clienti si recavano. Hanno proceduto a una perquisizione e hanno trovato in cucina 98 grammi di hashish, due dosi di cocaina, due grammi di marijuana in dosi, 80 grammi di sostanza da taglio, 800 grammi di marijuana e strumenti utili per il confezionamento.

Albanese insospettabile

Lo spacciatore italiano teneva tutti i conti ben appuntati. E proprio dai documenti è emerso che si rifornisse da un albanese residente in provincia di Novara e non conosciuto alle forze dell’ordine, di professione artigiano con tanto di permesso di soggiorno. E proprio nella notte i carabinieri hanno proceduto a perquisire anche la casa dell’albanese dove hanno trovato quattro chili di hashish suddivisi in panetti, 64 grammi di cocaina e due bilancini di precisione. Lo stupefacente poteva essere suddiviso in circa 5000 dosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente