Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Tifosi Gattinara “derubati” delle bandiere
Cronaca Gattinara e Vercellese -

Tifosi Gattinara “derubati” delle bandiere

A fare il dispetto alcuni sedicenti supporter del Novara, storica rivale della Pro Vercelli con cui i bianconeri sono gemellati

Tifosi Gattinara “derubati” prima della partita di domenica sul campo del Bulè Bellinzago valida per il campionato di Prima categoria. Tutto è iniziato con qualche sfottò e alcuni spintoni

Tifosi Gattinara “derubati”

Tifosi del Gattinara aggrediti prima della partita di domenica sul campo del Bulè Bellinzago valida per il campionato di Prima categoria. Ad attenderli prima dell’entrata allo stadio una trentina di persone che si sono identificate come tifosi del Novara calcio. Tutto è iniziato con qualche sfottò e alcuni spintoni. E alla fine i sette tifosi gattinaresi si sono ritrovati senza bandiere e striscioni. Hanno comunque assistito alla partita.

Il motivo di questo “agguato”?

I supporter del Gattinara sono gemellati con la Pro Vercelli, storica rivale del Novara. E questo avrebbe fatto scattare il dispetto. «E’ stato sinceramente un brutto episodio – spiega il d.s. del Gattinara Antonio Zanazzo -. Abbiamo la fortuna di avere un gruppetto di ragazzi che ci segue in casa e in trasferta, sono una decina di solito e propongono anche una coreografia fatta di cori e striscioni. Uno spettacolo che non si vede a questi livelli». Domenica invece hanno dovuto assistere alla partita senza i propri strumenti: «Ad aspettarli prima della partita c’erano una trentina di supporter con sciarpe e maglie del Novara, li hanno aspettati apposta. E’ volato qualche spintone e per fortuna i nostri ragazzi non hanno reagito, anche perchè erano in sette appena. E’ assurdo che accadano episodi del genere».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente