Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Usa bancomat dell’ostetrica derubata nell’ospedale di Borgosesia
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Usa bancomat dell’ostetrica derubata nell’ospedale di Borgosesia

La ladra è una persona senza fissa dimora

derubata della borsa

Usa bancomat della vittima riuscendo a prelevare 1.000 euro. Nelle ore precedenti una 37enne pregiudicata aveva colpito all’ospedale di Borgosesia

Usa bancomat appena rubato per prelevare

Si aggira nel reparto di ostetricia all’ospedale di Borgosesia, poi a certo momento una delle infermiere le chiede il perché della sua presenza in corridoio e lei, senza alcuna titubanza, si giustifica spiegando che aveva accompagnato in reparto la sorella, proprio in quei minuti sottoposta a una visita. La donna appariva tesa e preoccupata per la congiunta, ma in realtà non si trovava al “Santi Pietro e Paolo” per accompagnare la sorella. La 37enne, già pregiudicata per furto, aveva ben altre intenzioni.

Nella borsetta c’erano anche i documenti

Individuato l’obiettivo dopo la prolungata ricerca e valutato che ormai era lì da troppo tempo, dopo il colloquio con l’infermiera la donna decide di colpire, sottraendo da un ambulatorio la borsetta di un’ostetrica, all’interno della quale erano custoditi il portafoglio con i documenti e il bancomat. La donna si è quindi allontanata dall’ospedale, recandosi nelle ore successive in due filiali di istituti di credito della zona, dove riusciva a prelevare circa 1.000 euro con il bancomat della vittima, e utilizzando i suoi documenti, complice una lieve somiglianza con l’ostetrica.

La ladra è una persona senza fissa dimora

La vittima ha denunciato il furto, facendo scattare le indagini da parte dei carabinieri. Che alla fine hanno permesso di identificare la truffatrice, denunciata e deferita all’autorità giudiziaria. Si tratta di una persona senza fissa dimora e di origini vicentine. La borsa, i documenti e il bancomat sono stati infine recuperati e restituiti alla legittima proprietaria. L’operazione è stata compiuta dai carabinieri di Serravalle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente