Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Vandali Ghemme spaccano finestra della scuola
Cronaca Novarese -

Vandali Ghemme spaccano finestra della scuola

Ma stavolta la giunta Temporelli sembra davvero intenzionata a combattere simili reati

Vandali Ghemme; hanno rotto una finestra della scuola materna. La scoperta è stata fatta l’altra mattina e ora sull’episodio stanno indagando i carabinieri

Vandali Ghemme

Il vetro di una finestra della scuola materna di Ghemme rotto a sassate. La scoperta è stata fatta l’altra mattina e ora sull’episodio stanno indagando i carabinieri. E’ soltanto l’ultimo atto vandalico nella città del vino, dopo i danni provocati alla stazione, al giardino Gianoli, e, più di recente, al monumento ai caduti di piazza Cavour. L’amministrazione comunale ha subito stigmatizzato l’accaduto con una nota sulla propria pagina Facebook: «Mentre si indaga sugli autori del gesto si ricorda come i costi di riparazione di queste stupide ragazzate sono a carico purtroppo di tutti i cittadini».

Nei giorni scorsi approvato il progetto per la realizzazione di un sistema integrato di videosorveglianza

Ma stavolta la giunta Temporelli sembra davvero intenzionata a combattere vandalismi e reati, garantendo così più sicurezza ai propri cittadini, non solo a parole, ma anche coi fatti. Nei giorni scorsi infatti è stato approvato il progetto per la realizzazione di un sistema integrato di videosorveglianza e rilevamento targhe. Costo? Più di 100mila euro. Il piano prevede l’installazione di 25 “occhi elettronici” in alcuni punti sensibili del paese. Le videocamere invieranno il segnale ad antenne di ricezione che saranno posizionate sul campanile della chiesa parrocchiale e le immagini saranno trasmesse direttamente alla sede della polizia locale e potranno essere visionate.

Diversi i punti in cui le videocamere saranno posizionate

Il progetto prevede di posizionare le videocamere in via Cesare Battisti, nella zona del campo sportivo, in piazza Castello, al cimitero, agli ingressi del paese prima delle due rotonde sulla circonvallazione, in via Novara, via Vittorio Veneto e via Rosmini (nella zona delle scuole). Prevista anche l’installazione di varchi di controllo, in grado di rilevare le targhe delle auto in transito nei due sensi. Il costo dei lavori è di 92mila euro, a cui si dovranno aggiungere l’Iva e le spese tecniche, per un totale di 120mila euro. Prima di iniziare dovrà essere approvato il progetto definitivo, e modificato il piano triennale delle opere pubbliche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente