Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > «Venite, quelli della security mi stanno pestando». Ma è lui a finire denunciato
Cronaca Borgosesia e dintorni -

«Venite, quelli della security mi stanno pestando». Ma è lui a finire denunciato

Un 21enne chiama i carabinieri, però poi si scopre che si tratta di un pretesto e che lui è ubriaco fradicio

Aveva chiamato i carabinieri dicendo di essere stato percosso dagli uomini della security di una discoteca, ma non era vero. Era vero invece che lui era ubriaco fradicio, e che poi ha insultato gli stessi carabinieri. E’ accaduto lo scorso fine settimana in un locale del Vercellese: a essere denunciato un 21enne, cittadino marocchino residente in Casale Monferrato, gravato da pregiudizi penali per reati contro il patrimonio e la pubblica fede, con le accuse di minaccia ed oltraggio a pubblico ufficiale ed ubriachezza.

I militari, a seguito di richiesta pervenuta dal medesimo giovane, alle 4 del mattino circa del 5 febbraio, sono intervenuti nel piazzale antistante la discoteca, ove questi asseriva di essere stato percosso dagli addetti alla sicurezza del locale. Giunti sul posto, dopo aver raccolto le dichiarazioni testimoniali dei presenti e degli addetti alla security, i militari operanti appuravano che la versione resa dal 21enne non era veritiera e, mentre procedevano alla sua identificazione, venivano minacciati ed oltraggiati dal predetto, che versava in evidente stato di ubriachezza.

Articolo precedente
Articolo precedente