Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Violenze nella struttura per disabili, quattro operatori a processo
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Violenze nella struttura per disabili, quattro operatori a processo

Galliate, le telecamere hanno ripreso calci e pugni. Poi i dipendenti tornavano a guardare telefonino e tv

Si sono chiuse con la richiesta di rinvio a giudizio per quattro operatori le indagini sulle violenze a Villa Varzi, la struttura di assistenza per disabili di Galliate. Le violenze perpretrate dai dipendenti sono state registrate da alcune telecamere nascoste: sono stati ripresi calci, pugni, spintoni e maltrattamenti di vario genere.

Ad avere la peggio è stato in modo particolare un ospite di 50 anni affetto da ritardo mentale. Era stata una denuncia anonima a mettere in allarme i carabinieri e dopo aver acquisito tutte le prove i militari di Galliate hanno proceduto con gli arresti. Da quanto dal gip le immagini mostrano che gli operatori indagati prima usavano violenza con gli ospiti della struttura, poi tornavano a guardare la televisione o il cellulare come se nulla fosse.

 

Articolo precedente
Articolo precedente