Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Archivio Zegna, domani alla scoperta di Trivero sotto Napoleone
Cultura e turismo Sessera, Trivero, Mosso -

Archivio Zegna, domani alla scoperta di Trivero sotto Napoleone

Domani l'appuntamento a Trivero con l'archivista Danilo Craveia

Archivio Zegna, domani un appuntamento per andare alla scoperta di Trivero sotto Napoleone.

Archivio Zegna, domani l’appuntamento

I documenti antichi della Comunità di Trivero conservano e raccontano storie curiose e drammatiche, che riguardano singoli individui o l’intero paese, vicende dimenticate o, più spesso, sconosciute che meritano di essere riscoperte e tramandate. Come quelle che vissero i triveresi sotto il governo napoleonico tra gli ultimissimi anni del Settecento e il 1815, quando il Corso cadde prima a Lipsia e poi, definitivamente, a Waterloo. Come si viveva a Trivero in quel periodo?  Mercoledì 19 giugno alle  15.30 a Casa Zegna si svolgerà un incontro con l’archivista Danilo Craveia che illustrerà gli eventi più significativi che si verificarono a Trivero durante il periodo napoleonico.  “Le antiche carte testimoniano quegli avvenimenti e attestano le azioni di uomini e donne (e anche di animali, come i muli requisiti nel 1799…) che portavano già i cognomi di molti triveresi di oggi. Alcune di quelle persone giocarono un ruolo importante: il “presidente della municipalità” (come a dire il sindaco) Giacomo Antonio Giletti, i suoi consiglieri Botto, Vaudano, Zegna e Zignone, o il segretario Castelli. Ed ebbero a che fare con il terribile brigante Gioia e con l’altrettanto tremendo comandante Mouton, il primo di queste parti, il secondo francese” spiega l’archivista Danilo Craveia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente