Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Borgosesia, il carnevale festeggia 130 anni di sfilate
Cultura e turismo Borgosesia e dintorni -

Borgosesia, il carnevale festeggia 130 anni di sfilate

La manifestazione comincia il 5 febbraio e termina il 1° marzo

Tra meno di un mese comincia il 130° carnevale di Borgosesia. Tante le iniziative in programma, tra cui una mostra sul “Carnevalone del centenario”, quello del 1987. Sarà dunque un’edizione ricca di appuntamenti quella che avrà inizio il 5 febbraio: non solo sfilate allegoriche, veglie danzanti e le tradizionali proposte ma anche momenti celebrativi per festeggiare i 130 anni della più importante manifestazione cittadina. Ed eventi per in ricordo di Mario Casagrande, per 25 anni interprete del Peru Magunella, scomparso a maggio. Ampio spazio sarà inoltre dato agli alunni delle scuole primarie e alle allieve del corso modo dell’Ipsia “Magni”.

Le novità, il calendario completo della kermesse e le opere dei rioni e gruppi mascherati, sono stati presentati venerdì scorso: «Quella ormai imminente sarà un’edizione particolarmente importante – ha detto Marco Canuto, presidente del comitato -, e per festeggiare degnamente sono state predisposte una serie di iniziative che si affiancheranno al già nutrito programma tradizionale. Lo abbiamo fatto per coinvolgere la popolazione non solo nei momenti più spensierati della festa, ma anche in iniziative benefiche e di utilità sociale per tutta la città».

Tra tutti gli appuntamenti, di particolare importanza sarà la mostra retrospettiva sul “Carnevalone del centenario”, che porta la data 1987: «A distanza di 30 anni – anticipa Canuto – sarà allestita una mostra con cimeli, fotografie, bandiere, contributi mutimediali di quel carnevale, che fu uno dei più belli e fastosi di sempre. Sarà dato spazio anche a una personale dedicata a Mario Casagrande, interprete del Peru per un quarto di secolo». Alla memoria di Casagrande sarà anche proposta l’iniziativa benefica finalizzata all’acquisto di lavagne interattive multimediali per le scuole primarie di Borgosesia.

Una parte importante del carnevale 2017 vedrà coinvolti i giovani: «Come era stato fatto l’anno scorso, sarà riproposto il laboratorio di cartapesta – ha spiegato Canuto -, che coinvolgerà gli alunni delle classi quarte delle scuole elementari cittadine. I lavori che verranno realizzati saranno esposti in piazza durante le sfilate». E durante le stesse, arriveranno in piazza anche i costumi di carnevale disegnati e realizzati dalle allieve del corso moda dell’istituto professionale “Magni”. Durante la serata sono state ufficializzate anche le bozze dei carri allegorici e i temi delle mascherate a piedi: ciascun rione ha presentato con un breve filmato quale sarà il tema e il significato della costruzione. I filmati si possono visionare sul canale YouTube del Comitato Carnevale Borgosesia.

Questi appuntamenti andranno ad ampliare il calendario della manifestazione che inizierà domenica 5 febbraio con l’arrivo in città del Peru Magunella proveniente dal rione Sant’Anna, per ricevere le chiavi della città e dare avvio alla distribuzione della busecca, una tradizione che si ripete da 44 anni. Tra sfilate, feste, veglie, il carnevale cittadino terminerà il 1° marzo, giorno del Mercu Scurot, il classico funerale del carnevale.

Articolo precedente
Articolo precedente