Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Carnevale a Valduggia col debutto nel nuovo Re Zors
Cultura e turismo Borgosesia e dintorni -

Carnevale a Valduggia col debutto nel nuovo Re Zors

Venerdì 12 il primo appuntamento

Carnevale al via a Valduggia con un’importante novità: dopo quasi due decenni, il Re Zors storico Pier Luigi Prino passa il testimone a Diego Zignone.

Il via ufficiale alla manifestazione (preceduta domani sera dalla cena al circolo Terrieri di Rastiglione) sarà venerdì 12: come sempre sarà la cerimonia della consegna delle chiavi ad aprire il carnevale. Sarà il salone polivalente “Paolo Franchi” a ospitare la prima serata: ad attendere i regnanti (con Re Zors ci sarà Marika Dall’Anese per l’ottava volta nei panni della Marjin), insieme al comitato carnevale saranno i componenti degli altri rioni valduggesi. Come sempre l’arrivo delle maschere sarà una sorpresa: «Non sveliamo ancora nulla – garantisce Paolo Galletti, presidente del comitato organizzatore -: per dare il benvenuto in paese a Diego sarà organizzato un arrivo sorprendente, sicuramente inaspettato». La serata sarà animata dal gruppo musicale “Le Piumette”.

Con la consegna delle chiavi da parte del sindaco Prino al suo successore nelle vesti di sovrano del carnevale entrerà nel vivo il regno del Zors che si concluderà martedì 13 febbraio. Il primo impegno ufficiale per il nuovo regnante sarà già la sera successiva: sabato 13 sarà proposta, ancora al salone polivalente, la veglia mascherata organizzata dal comitato carnevale insieme al rione Invozio; ad animare la veglia sarà la “Teruggi band”.

Nel calendario non mancano gli appuntamenti dedicati ai bambini: in attesa della sfilata allegorica, sabato 20 sarà organizzato sempre al salone Franchi il ballo dei bambini. Il fine settimana successivo sarà ricco di appuntamenti: nel pomeriggio di sabato 27 le vie del centro cittadino saranno animate della sfilata dei gruppi mascherati (oltre ai comitati carnevaleschi ci saranno anche gli alunni delle scuole valduggesi e gruppi con musicisti); dalla mattinata i commercianti parteciperanno alla rassegna “Venditore mascherato”.

Le maschere non mancheranno di fare l’ingresso a scuola: giovedì 8 febbraio, giorno della Giubiaccia, i sovrani andranno in visita agli alunni delle scuole materne ed elementari del paese e alla scuola dell’infanzia di Zuccaro. Sabato, il carnevale farà visita agli ospiti della casa di riposo Santi Filippo e Giorgio. Domenica 11 sarà dedicata alla gastronomia: in mattinata i soci del comitato prepareranno trippa e fagiolata; alle 12 “Gran pranzo di Re Zors e Marjin” al salone polivalente. 

Il carnevale di Valduggia calerà il sipario martedì 13: dopo il “disnee dal plandrun”, pomeriggio dedicato ai bambini con cioccolata calda e trenino, infine in serata lettura del testamento, premiazione del “venditore mascherato” e dei gruppi mascherati per l’assegnazione del Palio; la sfilata funebre precederà il rogo del Re Zors.

Articolo precedente
Articolo precedente