Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Delfino Trivero conferma Giardino alla presidenza
Cultura e turismo Sessera, Trivero, Mosso -

Delfino Trivero conferma Giardino alla presidenza

Il rinnovo del consiglio direttivo ha rappresentato anche l'occasione per ripercorrere le varie attività dell'associazione

delfino trivero

Delfino Trivero riconfermato il presidente Ernesto Giardino.

Delfino Trivero il sesto mandato

Ernesto Giardino presiederà ancora l’associazione Delfino di Trivero. L’assemblea dei soci ha eletto il nuovo direttivo. Il consiglio lo ha confermato alla guida del gruppo per la sesta volta. Sarà affiancato dal vice presidente Genni Zonco, dalla segretaria Lorella Pilati, dalla tesoriera Clara Mello Rella e dalla consigliera Vitalina Iacolino. Revisori dei conti sono Paolo Canazza, Simonetta Bozzalla e Fabrizio Specchio. Revisori supplenti Piero Torello e Clementino Barberis Negra. Questo gruppo resterà in carica due anni.

Bilancio consuntivo

Nel corso dell’assemblea è stato anche approvato il bilancio consuntivo dell’anno 2017 e si è fatto il punto sull’attività. Il 2017 è stato segnato da importanti passi avanti dell’associazione: «Come l’apertura del nuovo ufficio di Ponzone – spiegano dal Delfino – che ha portato a un aumento della visibilità e anche a una crescita dei servizi richiesti dal territorio. In secondo luogo, ci sono stati gli eventi per festeggiare il quindicesimo anniversario di attività. Terzo, un notevole impegno economico è andato per l’acquisto di un nuovo mezzo con pedana per il trasporto di persone in carrozzina».

 

Il commento del presidente

«Vorrei ringraziare tutti per l’impegno che anche quest’anno ci ha permesso di renderci utili per il territorio – commenta il presidente Giardino -. Ognuno per la sua parte, stiamo dando molti servizi, soprattutto alle persone meno autonome e che hanno particolarmente bisogno di qualcuno che dia loro una mano. Tutto questo lo possiamo fare grazie al volontariato e anche grazie a enti pubblici, privati cittadini e aziende che continuano a credere in noi e a sostenerci. A tutti loro un grazie di cuore».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente