Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Giro cortili ad Ara di Grignasco: edizione spettacolare GALLERY
Cultura e turismo Serravalle e Grignasco -

Giro cortili ad Ara di Grignasco: edizione spettacolare GALLERY

Folla di mascherine al giro dei cortili della frazione grignaschese

Giro cortili ad Ara: edizione spettacolare. Mascherine e buone forchette hanno partecipato al grande giro dei cortili di Ara. Il Comitato carnevale della frazione grignaschese ha organizzato anche quest’anno l’evento.

Giro cortili: Ara protagonista

Giro cortili ad Ara: un trionfo per partecipanti e organizzatori. Pochi giorni fa tra le vie della località sono state allestite quattro tappe gastronomiche. Numerose le buone forchette presenti. «La prima fermata era dedicata alle insalate e focacce, la seconda ad un piatto caldo, la terza il pesce ha fatto da re – fanno sapere gli organizzatori dell’evento -. Per questa portata vogliamo ringraziare i pescatori di Ara, Grignasco e Piane di Serravalle per la collaborazione preziosa. La quarta tappa infine è stata quella della zuppa calda, dell’angolo per i piccoli con la cioccolata e della distribuzione dei giochi».

Edizione da incorniciare

E anche l’edizione 2018 risulta da incorniciare. A dirlo è proprio il Comitato carnevale che anche quest’anno è stato il promotore dell’iniziativa. «C’è stata grande partecipazione da parte di adulti e dei piccoli – sottolinea il gruppo -. Non possiamo che essere soddisfatti. Ringraziamo tutti i partecipanti e i frazionisti che hanno condiviso questo momento insieme a noi».

Pranzo primaverile in vista

Terminati i festeggiamenti ora è tempo di una nuova iniziativa. Il Comitato si prepara infatti per un nuovo evento. «Vorremmo organizzare un pranzo primaverile dedicato al fritto misto piemontese – annuncia il sodalizio -. Prossimamente definiremo i dettagli dell’incontro. Non appena avremo il programma lo renderemo noto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente