Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Gli alpeggi della Valsessera conquistati dai 4×4
Cultura e turismo Sessera, Trivero, Mosso -

Gli alpeggi della Valsessera conquistati dai 4×4

Venti equipaggi coinvolti dal gruppo SportAlps

Gli alpeggi della Valsessera sono stati meta di un raduno di 4×4.

Gli alpeggi in 4×4

Conclusa l’escursione, organizzata da Sportalps e dedicata al famoso formaggio, possiamo tirare le somme con grande soddisfazione per il successo manifestato dai partecipanti. I 20 equipaggi provenienti principalmente da Piemonte e Lombardia, si sono ritrovati sabato 13 ottobre a Biella presso la stazione S. Paolo; nutrito e particolarmente “colorito” il gruppo dei fuoristradisti presenti all’iscrizione, come sempre del resto in questo tipo di manifestazioni. Il bel tempo incoraggiava il gruppo ad avviarsi verso le destinazioni programmate, alle ore 10 la vivace colonna di vetture si indirizzava verso la prima destinazione, il Santuario di Oropa. Dopo la dovuta sosta e l’illustrazione del sito patrimonio dell’Unesco, la comitiva ripartiva percorrendo la strada che collega la Valle di Oropa alla Valle Cervo, attraverso la particolare galleria di Rosazza. Giunti al Santuario di S. Giovanni Battista, la visita al Santuario e alla grotta del santo erano d’obbligo; l’ordinata carovana procedeva in seguito per raggiungere l’agriturismo L’Arbo di Sagliano Micca, attraverso una bellissima strada sterrata, qui viene consumato l’aperitivo nella bellissima cornice naturale del bosco ove è immerso l’agriturismo gestito da Roberto e dalla sua famiglia. Si avvicina l’ora di pranzo e la colonna di 4×4 si inerpica sullo sterrato fino al Bocchetto Sessera per poi raggiungere la bellissima Alpe di Moncerchio. Tutti a tavola con una delle splendide specialità dell’agriturismo Moncerchio, la polenta concia col Macagn, finale a sorpresa con gli assaggi del famoso formaggio nelle varie versioni e dei dolci fatti in casa dallo staff di Giada. Lo spettacolare skyline dell’Oasi Zegna si colora con le vetture ben allineate nell’Alpe, fino al primo pomeriggio quando si riparte per raggiungere l’Alpe Artignaga, breve sosta per gustarsi il panorama e via verso il microbirrificio Jeb in panoramica Zegna. Finale tra le rosse, bianche e le bionde accompagnate dalle gustosissime miacce del fantastico birrificio ben diretto da Chiara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente