Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > La società di tiro Val Vogna festeggia i 20 anni
Cultura e turismo Varallo e Alta Valsesia -

La società di tiro Val Vogna festeggia i 20 anni

Una associazione di tiro con tanti appassionati

Nella frazione di Sant’Antonio di Riva Valdobbia, giunta ormai alla sua 20ª edizione, nel fine settimana si è svolta la manifestazione della gara di tiro alla sagoma di camoscio con fucile a canna rigata, prova inserita nel circuito “Armi e Tiro”. «Un particolare ringraziamento all’azienda faunistico venatoria che ha voluto offrire come premio speciale una giornata di caccia al cervo da selezione e altri due importanti premi ad estrazione consistenti in due giornate di caccia al camoscio da selezione e al capriolo da selezione – spiega il presidente Attilio Reggiani della società di tiro Valle Vogna – . Un ringraziamento al comprensorio alpino valsesiano che ha offerto un montepremi di 500 euro in buoni acquisti. Si ringrazia la sezione del Tsn poligono di Varallo per la partecipazione del direttore di tiro Renato Foscalina, oltre ai generosi sponsor». Categoria armi e tiro cacciatori: 1° Carlo Burlando, 2° Luigi Bardone, 3° Giorgio Mattavelli, Michele Darmian, Alberto Barbiero. Categoria B armi e tiro open: Luigi Bardone, Luigi De Marco, Cesare Damiano. Categoria caccia: Luigi Bardone, Piero Gianotti, Carlo Nabborini, Giorgio Mattavelli, Matteo Marchino. Categoria combinati: Francesco Negra, Stefano Detomasi, Chiara Uffredi, Rodolfo Spezia, Luca Bertona. Categoria basculanti: Piero Gianotti, Nicolò Bertini, Giorgio Mattavelli, Fausto Gianotti, Stefano Giromini. Categoria armi e tiro libera: Massimo Perotti, Piero Gianotti, Luigi Bardone, Pierluigi Dondeynaz, Angelo Godi. Categoria ex ordinanza: Chiara Uffredi, Gianni Gilardi, Luciano Gens, Graziano Cattaneo, Federico Fonio. Categoria armi e tiro Varmint Hunter: Graziano Cattaneo, Chiara Uffredi, Luigi Bardone, Fabrizio Leonardi, Giorgio Mattavelli. Classifica 6° campionato valsesiano: 1° Gianluigi Bardone, 2° Piero Gianotti, 3° Matteo Marchini, Antonio Oto, Emanuele Bertona, Mattia Varzi, Stefano Detomasi, Franco Gianotti, Luciano Gens, Rodolfo Spezia.

Articolo precedente
Articolo precedente