Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Livio Fenaroli: dopo il primo libro altri due in progetto
Cultura e turismo Borgosesia e dintorni -

Livio Fenaroli: dopo il primo libro altri due in progetto

«Scrivere è la mia passione, sin da quando ero bambino»

Livio Fenaroli: dopo il primo libro “L’ombra del corvo”, altri due in progetto.

Livio Fenaroli e il suo nuovo libro

Nato il 17 maggio del 1982, dopo aver abitato a Trivero e Borgosesia, da circa un anno Fenaroli è residente a Valduggia. Laureando in scienze politiche all’università del Piemonte orientale, si occupa di grafica e tecnologia, dedicando i momenti liberi alla sua più grande passione, la scrittura appunto: «Non posso fare a meno di scrivere, lo faccio fin da quando ero bambino – dice -. Mi piace mettere su carta i miei pensieri e le mie emozioni, così sono sicuro di non perdere nessun momento significativo della mia vita».

La presentazione

Dopo aver lavorato a lungo nella stesura, sabato pomeriggio Fenaroli ha presentato la sua prima opera nella sala conferenze della biblioteca “Resegotti” di Borgosesia: «Non avrei mai creduto di avere l’opportunità di far conoscere il libro davanti a una platea così numerosa – continua -. Mi ha fatto piacere ed emozionare perchè non credevo che il mio libro potesse interessare così tanto. Dentro c’è tanto di me, testi, poesie e pensieri, riferiti a momenti ed emozioni della mia vita». Alla presentazione sono intervenuti anche il sindaco Paolo Tiramani, l’editore di “Solidago libri” Luigi Zai, la scrittrice Maria Lacchio che ha curato pre e postfazione, mentre Domenico Caliera e Mirella Schiesani hanno letto brani e poesie.

Due progetti

Nonostante “L’ombra del corvo” sia appena uscito, Fenaroli è già al lavoro su altri due volumi che vorrà pure dare alle stampe: «Ho già iniziato a scrivere altri due testi: uno tratta di tematiche psicologiche, mentre il secondo è un progetto che porto avanti da parecchio tempo: è un fantasy che avevo iniziato ad abbozzare da ragazzino».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente