Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Locarno festeggia 40 anni delle sue maschere
Cultura e turismo Varallo e Alta Valsesia -

Locarno festeggia 40 anni delle sue maschere

La "Saradüra" ha spento simbolicamente le candeline durante la festa organizzata nella frazione di Varallo.

Locarno festeggia 40 anni delle sue maschere: la “Saradüra” ha spento simbolicamente le candeline durante la festa organizzata nella frazione di Varallo.

Locarno festeggia 40 anni delle sue maschere

La “Saradura” ha spento simbolicamente quaranta candeline tra applausi e tanta allegria. Il carnevale di Locarno, frazione di Varallo, ha festeggiato il compleanno storico della sua regina chiamando a raccolta tutti gli interpreti delle maschere del paese. Il Comitato Paniccia aveva invitato tutti coloro che nell’arco di quarant’anni hanno vestito i panni delle nostre maschere, Saradüra e Cainacc.

C’è ch ha fatto “carriera”

Giovani e meno giovani si sono alternati, chi per un solo anno, chi addirittura sette, rappresentando sempre degnamente il paese negli appuntamenti ufficiali in valle e non solo. Come è stato ricordato, qualcuno di loro, come Sergio Bettoni, il primo Cainacc, ha fatto carriera “in loco” diventando presidente del Comitato; per Pierangelo Pitto e Maria Grazia Erba l’esperienza locarnese è stato il trampolino di lancio per diventare rispettivamente Marcantonio e Cecca.

Un ricordo per chi non c’è più

Finita la festa, il gruppo si è avviato al cimitero per ricordare Amos, Vittore, Felice, Antonio, interpreti delle maschere che non ci sono più. Il carnevale di Locarno viene tradizionalmente chiuso con l’incontro dei poeti dialettali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente