Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Rassa museo all’aperto per il marmo bianco
Cultura e turismo Varallo e Alta Valsesia -

Rassa museo all’aperto per il marmo bianco

L’iniziativa portata avanti dall’associazione Wild a Rassa

Rassa museo all’aperto per il marmo bianco. Da una idea lanciata dall’associazione Wild con l’appoggio dello scultore Ireneo Passera.

Rassa museo all’aperto del marmo bianco

«Un sogno nato da “sogni di pietra” che si evolve in “la pietra dei sogni”», spiega il presidente Gae Valle. Tutto è partito in occasione della premiazione del concorso nazionale di poesia “Sogni di pietra” al teatro Fra Dolcino di Campertogno. In quella circostanza lo scultore Ireneo Passera espose alcune sue opere marmoree e venuto a sapere del marmo bianco del Massucco espresse il desiderio di toccare con mano tale pietra. Dopo un mese prende forma il “cavatore dormiente” e nel mentre, il sogno coinvolge amici che si prodigano per reperire altri blocchi da affidare alle magiche mani e all’estro creativo dello scultore, intenzionato a creare un museo a cielo aperto proprio all’alpe Massucco dove si trova una vena del pregiato marmo bianco.

Alcuni momenti di lavoro per realizzare il museo all’aperto del marmo bianco del Massucco.

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente