Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Romagnano spettacolare Venerdì Santo, migliaia di spettatori | LE FOTO
Cultura e turismo Novarese -

Romagnano spettacolare Venerdì Santo, migliaia di spettatori | LE FOTO

In campo più di 350 attori per una serie di scene che lasciano a bocca aperta. Questa sera ultime rappresentazioni.

Romagnano spettacolare Venerdì Santo da giovedì ha tenuto banco in paese portando migliaia di spettatori. Ieri il culmine con la resurrezione, questa sera la replica di alcune scene.

Romagnano spettacolare Venerdì Santo, migliaia di spettatori

Un’edizione spettacolare, quella del Venerdì Santo a Romagnano. In campo circa 350 persone tra attori e comparse, a cui va aggiunta la parte “tecnica” dietro le quinte. Un evento giunto ora alla sua edizione numero 260 che coinvolge un intero paese e che attira persone da mezza Italia e anche dall’estero. Di fatto, è uno degli eventi più belli del Piemonte, non a caso entrato nell’Unesco. Le prime scene sono quelle di giovedì sera, imperniate sull’ultima cena e l’arresto al Getsemani. Guarda le foto di Sandro Mori.

 

Venerdì sera si è invece potuto assistere a tutte le fasi del processo, della flagellazione, della salita al calvario infine della morte in croce. Sempre suggestiva poi la scena del suicidio di Giuda. Guarda qui sotto le foto di Sandro Mori.

Il programma delle scene di sabato erano infine dedicate al nuovo quadro “l’angoscia del cenacolo”, con le pie donne in attesa del clou della vicenda, la Resurrezione. Guarda le foto di Sandro Mori.

Questa sera ultima rappresentazione

Questa sera alle 20.30 si riparte da a Palazzo Curioni con l’ultima cena e la lavanda dei piedi. Poi si potrà assistere alla scena del Getsemani, quindi ad alcune fasi del processo, la salita al Calvario la cricifissione e la resurrezione conclusiva. Una sorta di riepilogo che propone le fasi salienti della vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente