Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Scacchi viventi Crevacuore prepara l’evento di giugno
Cultura e turismo Sessera, Trivero, Mosso -

Scacchi viventi Crevacuore prepara l’evento di giugno

Si scaldano i motori per la prossima edizione della manifestazione

Scacchi viventi Crevacuore prepara l’evento di giugno. La manifestazione degli scacchi viventi ha acceso i motori. Nei giorni scorsi i volontari del gruppo “Manifestazioni crevacuoresi in piazza” hanno preparato razioni di polenta e tapulone. Questa era una prima iniziativa finalizzata a finanziare il grande evento della partita di scacchi viventi, in calendario per sabato 9 giugno.

Scacchi viventi Crevacuore prepara l’evento

 «Stiamo organizzando l’evento – spiega il presidente del gruppo, Claudio Squarzoni –. Non abbiamo ancora un programma definito ma, come le passate edizioni, ci sarà sicuramente la sfilata e la partita di scacchi viventi tra il marchese e il popolo. Ci stiamo lavorando, per noi si tratta di un avvenimento importante. Lo scorso anno non eravamo riusciti, per motivi organizzativi, a proporre la manifestazione ma quest’anno abbiamo coinvolto le varie associazioni di Crevacuore che hanno data la loro disponibilità e che ci permetteranno di portare avanti al meglio questa nostra tradizione».

Il programma

Per la prossima edizione: «Ci saranno molti gruppi che sfileranno con noi – continua Squarzoni –: sono più di duecento i personaggi in abiti d’epoca che hanno confermato la loro presenza. Anche la gente di Crevacuore è disponibile e ci dà una mano in vari modi. Ora stiamo contattando acrobati, artisti di strada, giullari, per rendere più magica l’atmosfera. Tra le novità ci sarà la presenza di bambini piccoli nel gruppo dei tamburi, e anche loro indosseranno i costumi». Nel programma, che prenderà il via nel pomeriggio e che durerà fino alla mezzanotte, ci sarà il torneo di scacchi con l’associazione scacchi di Vallemosso, la sfilata delle comparse, la musica medioevale e altri momenti che porteranno il visitatore indietro nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente