Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Stagione teatrale in crescita: a Gattinara 300 persone a serata
Cultura e turismo Gattinara e Vercellese -

Stagione teatrale in crescita: a Gattinara 300 persone a serata

Dopo la gita nelle Langhe ora la Compagnia inizia a pensare al prossimo tabellone

Stagione teatrale in crescita: a Gattinara 300 persone a serata. Boom di amanti di spettacoli nella città del vino.

Stagione teatrale in crescita a Gattinara

La Compagnia di Teatro Gattinara tira le somme sulla stagione teatrale dopo una gita nelle Langhe. «Siamo molto contenti e molto soddisfatti di com’è andata questa stagione – dice Marta Paoletti, una delle colonne della Compagnia di teatro di Gattinara e regista del gruppo. Il prossimo anno riproporremo la stagione, sempre seguendo il filone delle commedie comiche, che sono quelle che piacciono di più al nostro pubblico. Si partirà dalla fine di ottobre e si arriverà ad aprile. Forse proporremo uno spettacolo in più: sette anziché sei, ma è ancora presto per dirlo».

Dai 250 ai 300 spettatori per serata

In media ogni serata ha avuto tra i 250 e i 300 spettatori. «Abbiamo avuto un buon riscontro di pubblico – dice la regista della compagnia gattinarese, con una media di oltre 250, 300 spettatori a serata. Poi ci sono stati spettacoli da 200 persone e i nostri da 350 spettatori. Ma in media sono andati tutti molto bene. Soltanto uno spettacolo ha avuto poco pubblico ed è stato penalizzato dal fatto che fosse sabato grasso e dalla concomitanza della finale del Festival di Sanremo. Ma non possiamo lamentarci. Anzi, quest’anno il pubblico ha partecipato molto di più. Il merito è degli spettacoli proposti, queste commedie comiche che ai nostri spettatori piacciono più di altri generi di spettacoli».

Al lavoro per il nuovo cartellone

Ora la Compagnia di teatro Gattinara, presieduta da Patrizio Petterino, è già al lavoro per l’organizzazione della stagione teatrale 2018 – 2019. Che forse porterà sul palcoscenico dell’auditorium Lux di via Lanino sette spettacoli anziché sei. «Stiamo lavorando e abbiamo già preso contatti – dice Marta Paoletti – e inoltre io sto cercando i testi per le nostre rappresentazioni. Al momento abbiamo già quattro spettacoli sicuri; poi le trattative stanno andando avanti per chiudere altri accordi con altre compagnie».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente