Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Turismo in Valsesia, tutte le idee in un incontro
Cultura e turismo Varallo e Alta Valsesia -

Turismo in Valsesia, tutte le idee in un incontro

Iniziativa voluta dall'associazione Wild

Turismo in Valsesia, tutte le idee di sviluppo in un incontro a Varallo.

Turismo in Valsesia, organizza Wild

Si è svolto nella sala congressi di Palazzo d’Adda a Varallo il primo congresso in Valsesia sul turismo promosso dall’associazione Wild e dall’Unione dei Comuni Montani Valsesia. Il convegno a cui hanno aderito gli amministratori di Enti pubblici, Confindustria, ATL e numerosi operatori del settore, è stato aperto da Gae Valle, illustrandone le finalità: individuare quale turismo si vuole promuovere e quali strategie adottare per i futuri interventi. Dopo i ringraziamenti a Pier Luigi Prino e Gian Franco Irico, rispettivamente presidente e assessore dell’Unione Comuni Montani Valsesia, per aver patrocinato e sostenuto l’iniziativa sono seguiti gli interventi dei relatori.

Una visione territoriale

Marino Ferrari con una relazione acuta ha evidenziato l’importanza di tenere sempre in considerazione il quadro teorico nella visione territoriale e di progettazione degli interventi turistici; il professor Alessandro Orsi si è soffermato sulle potenzialità dei luoghi d’arte come il Sacro Monte; mentre Gae Valle ha evidenziato come la Valsesia abbia grandi risorse naturalistiche che altri territori invidiano, ma non sono valorizzate e quindi è prioritario creare sinergie tra differenti soggetti per promuovere eventi che sappiano coniugare ambiente e cultura nel rispetto delle tradizioni e del territorio.

Sono poi seguiti numerosi interventi dei partecipanti che hanno manifestato l’esigenza di organizzare altri incontri per definire un protocollo d’intenti finalizzato alla promozione del turismo e dare risposte concrete agli operatori turistici. L’assessore Gian Franco Irico, nel ringraziare i convenuti, si è detto soddisfatto per la riuscita dell’iniziativa e che la richiesta emersa di proseguire il confronto, era il suo auspicio, stimolo per proseguire l’impegno con motivazione “prometto che subito convocherò i sindaci dell’Unione per pianificare un secondo simposio strutturato, nel mese di settembre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente