Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Varallo speleologi nel pozzo del maestro Gaudenzio Ferrari | LE FOTO
Cultura e turismo Varallo e Alta Valsesia -

Varallo speleologi nel pozzo del maestro Gaudenzio Ferrari | LE FOTO

Ripulito e valorizzato il manufatto cinquecentesco da cui il “maestro” attingeva l’acqua, forse anche per preparare i colori

Varallo speleologi nel pozzo del maestro Gaudenzio Ferrari.  Nei giorni scorsi alcuni volontari del gruppo si sono calati nel pozzo profondo 18 metri e largo 1.95 per recuperare circa 100 chili di materiale ferroso presente nel pozzo dagli anni Trenta.

Varallo speleologi nel pozzo del maestro Gaudenzio Ferrari

Racconta Danilo Carpani presidente del Gescav: «Abbiamo estratto con non poca fatica 20 metri di tubo di rame e altrettanti di tondino pieno in ferro, diverse putrelle e la pompa a mano che consentiva di pompare l’acqua dal fondo sino all’imbocco. Ci sono volute 4 ore di lavoro appesi a due corde statiche utilizzando flessibili a batteria, con diversi dischi, per eliminare questa bruttura da un bellissimo e storico pozzo medievale».

Scorri per vedere le foto

LEGGI ANCHE Varallo gruppo speleo esplora i misteri del pozzo delle suore | LE FOTO

Proprietario del pozzo “del maestro Gaudenzio” è Alfredo Pongolino che abita nella parte della casa di corte dove è situato. Da tempo Pongolino aveva il desiderio di rivedere questo storico manufatto tornare alla sua bellezza originale. «Il pozzo è veramente un pozzo di faglia e non a cisterna come quello di Santa Maria delle Grazie – fa sapere Ferruccio Baravelli della Gescav -. Pesca da una faglia ancora attiva, l’unico in zona, e ci sono ben due metri di acqua. Ebbi un brivido quando mi affacciai e pensai a quante volte il “maestro” Gaudenzio si fosse affacciato a quello stesso pozzo ad attingere l’acqua per dissetarsi o semplicemente a fissare il fondo, come tutti facciamo affascinati, quando osserviamo una simile struttura».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente