Notizia Oggi Borgosesia > Economia e scuola > Diritti umani: Rotary Valsesia premia tre studenti
Economia e scuola Borgosesia e dintorni -

Diritti umani: Rotary Valsesia premia tre studenti

Riconoscimenti a Diego Gianello (media di Grignasco), Melissa Arbellia (media di Romagnano) e Sofia Messina (istituto “Lancia” di Borgosesia)

Diritti umani: Rotary Valsesia premia tre studenti. In particolare, su 225 Rotary Club italiani che hanno aderito al progetto e 230 scuole partecipanti, Diego Gianello (della classe terza B della media di Grignasco) ha vinto il secondo premio di categoria con il suo elaborato scritto. Melissa Arbellia (terza A della media di Romagnano) con il suo manifesto intitolato “Il valore del sacrificio” ha ricevuto il premio speciale “Menicucci”. Mentre Sofia Messina (terza D dell’istituto superiore “Lancia”) con il suo scatto fotografico ha ricevuto il terzo premio

Diritti umani: Rotary Valsesia premia tre studenti

La premiazione si è tenuta nei giorni scorsi nella sede del Rotary Club Valsesia. Ad accogliere i numerosi presenti il presidente Lorenzo Del Boca, il governatore incoming Giovanna Mastrotisi e la referente del distretto 2031 per la commissione del Forum della legalità e dell’etica, Paola Salzano di Torino. A coordinare la serata Patrizia Rizzolo che ha seguito durante l’anno il lavoro con le Istituzioni scolastiche .

LEGGI ANCHE Rotary Valle Mosso lancia l’iniziativa “+ bellezza”

«L’obiettivo che si pone il concorso ogni anno – spiegano dal Rotary – è quello di favorire nei giovani azioni positive per lo sviluppo di una coscienza etica, consapevole e coerente con i principi della legalità; obiettivo quanto mai importante e significativo di cui la nostra società ha un gran bisogno. Questo mostra anche quanto grande è l’impegno sociale del Rotary che con la molteplicità di service che propone cerca di diffondere quei valori e quei principi in cui crede e sui quali fonda la sua attività per dare un contributo concreto al miglioramento della società».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente