Notizia Oggi Borgosesia > Economia e scuola > Lanificio Cerruti, annunciati 50 esuberi
Economia e scuola Fuori zona -

Lanificio Cerruti, annunciati 50 esuberi

Il peggioramento della congiuntura economica internazionale non accenna ad attenuarsi

Lanificio Cerruti, sono stati annunciati 50 esuberi.

Lanificio Cerruti a Biella

l Lanificio Cerruti di Biella  ha avviato un piano di rilancio coinciso con l’ingresso nell’orbita del fondo Njord Partners nel luglio del 2018. L’obiettivo dell’acquisizione è di sviluppare in modo sostenibile le potenzialità del marchio.  La complessa situazione, sia del mercato interno che di quelli internazionali, comporta tuttavia scelte collegate alla riorganizzazione dell’azienda, tanto improrogabili quanto necessarie. Durante l’incontro con i sindacati del 21 giugno  il Lanificio ha pertanto dovuto confermare il percorso concordato alla fine del 2018, che prevedeva 50 esuberi al termine del contratto di solidarietà in scadenza il 31 luglio 2019. «Il peggioramento della congiuntura economica internazionale non accenna ad attenuarsi – commenta l’Amministratore Delegato Paolo Torello Viera – con pesanti ricadute soprattutto per il nostro settore tessile, non solo in termine di export, ma anche di domanda interna. Tali fattori condizionano pesantemente la strategia di medio e lungo termine dell’azienda, che punta alla stabilità e al rilancio del marchio. Questa è una scelta tanto sofferta quanto necessaria, che intendiamo gestire nel modo meno traumatico possibile e nel rispetto della tradizione del Lanificio F.lli Cerruti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente