Notizia Oggi Borgosesia > Politica > Ambrogio Ercoli: Serravalle deve uscire dal dormitorio
Politica Serravalle e Grignasco -

Ambrogio Ercoli: Serravalle deve uscire dal dormitorio

Il veterinario si candida a sindaco con la lista “RinnoviAMO Serravalle”

ambrogio ercoli

Ambrogio Ercoli si candida a sindaco con la lista “RinnoviAMO Serravalle”.

Ambrogio Ercoli è il quarto candidato

Ambrogio Ercoli si candida per la poltrona di sindaco con la lista “RinnoviAMO Serravalle”. In tutto, sono ufficialmente quattro le liste che si presenteranno ai votanti il prossimo 10 giugno: “Cambia Serravalle” guidata da Dario Carnaghi, “Eccoci!” con Lara Sauer, “Noi per Voi” capitanata da Massimo Basso e ora “RinnoviAMO Serravalle”. Il veterinario Claudio Ambrogio Ercoli sarà dunque il candidato a sindaco di “RinnoviAMO Serravalle”. «Il nome della lista vuole sottolineare il legame verso il paese dove molti di noi sono nati e qualcuno ha iniziato a viverci – spiega il candidato sindaco -. Il mio ruolo vuole essere quello di portavoce del gruppo. Ho deciso di mettere la faccia sperando che aiuti la popolazione a prendere coraggio per le iniziative future».

L’esperienza

Ercoli non è certo nuovo nell’ambiente politico. Nella scorsa tornata elettorale era infatti candidato con “Insieme per Serravalle”. «E’ da tempo che mi interesso del paese – evidenzia il serravallese – e ho notato che negli ultimi anni è mancata un po’ una direzione. Faccio un esempio: si è detto di voler ampliare la scuola quando andando a vedere i dati anagrafici ci si rende conto che dal 2008 a oggi il numero di bambini è diminuito e quindi è lecito chiedersi come mai ci sia stata anche solo l’idea di ampliare l’edificio». Nel corso della conferenza il candidato ha parlato anche del gruppo che lo affiancherà. «Sono tutte persone nuove, tranne io e un’altra figura – annuncia l’esponente di “RinnoviAMO Serravalle”-. Provengono dal centro cittadino e dalle frazioni, sono impegnati in ambiti diversi: ci sono liberi professionisti, insegnanti, impiegati e studenti. Molteplici anche le età: abbiamo componenti giovani e pensionati, oltre che adulti».

Il programma

Nel corso dell’incontro Ercoli ha poi illustrato alcune linee guida del programma: «Abbiamo fatto vedere le nostre idee a una trentina di persone esterne al nostro gruppo e il programma è stato definito bello, semplice e realizzabile. Tutti i punti sono legati ad un’idea di base. Non è nostra intenzione fare promesse irrealizzabili e quindi ci sono proposte semplici e altre più impegnative che si possono concretizzare sempre che si sappia dove si voglia andare. E’ semplice perché sfrutta quello che c’è sul territorio, non prevede consumo del suolo e non ci sono in previsione né acquisizioni impossibili né strade nuove. Inoltre abbiamo scartato gli investimenti di privati che non crediamo sia corretto porre nel programma. Se qualcuno ha intenzione di venire ad investire sul territorio ben venga, noi possiamo lavorare per fare sì che la gente venga a vivere in paese e ci rimanga».

No a un paese dormitorio

“RinnoviAMO Serravalle” vuole puntare su alcuni aspetti: «Il paese negli ultimi tempi è diventato un dormitorio, molti negozi hanno chiuso e chi ha aperto è rimasto per poco, la gente torna a casa, dorme e riparte il giorno dopo- ha spiegato il serravallese -. E’ venuto un po’ a mancare l’idea di comunità. E’ necessario creare le condizioni per fare in modo che vengano avviate imprese e attività, e che Serravalle venga pubblicizzata anche per  suoi monumenti. Vorremmo offrire sgravi per negozi e attività avviate in paese, il ripotenziamento dell’Asl sul territorio e la navetta gratuita che da Serravalle conduce all’ospedale». Tra i progetti anche quello di promuovere interventi alla palestra: «L’idea è di creare un palazzetto dello sport sfruttando la palestra esistente, apportando delle modifiche fattibili – evidenzia Ercoli -. Questo ci è venuto in mente dal momento che spesso quando vengono proposte delle partite non c’è lo spazio per gli spettatori».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente