Notizia Oggi Borgosesia > Politica > Borgosesia centrosinistra contro sindaco: il consiglio era da annullare
Politica Borgosesia e dintorni -

Borgosesia centrosinistra contro sindaco: il consiglio era da annullare

Secondo il gruppo di Camilla Marone Bianco tempi e argomenti fuori dal regolamento

Borgosesia centrosinistra contro il sindaco: secondo il gruppo di opposizione le convocazioni del consiglio è arrivata troppo tardi.

Borgosesia centrosinistra contro sindaco: consiglio da annullare

E’ scontro tra l’amministrazione di Borgosesia e il gruppo di opposizione “Cambia marcia Borgosesia”. Che ha contestato al sindaco modi e tempi di convocazione dell’ultima riunione del consiglio comunale, quella di ieri (venerdì). In particolare, il gruppo di centrosinistra guidato da Camilla Marone Bianco contesta il fatto che la riunione sia stata convocata in via straordinaria, mentre alcuni dei punti all’ordine del giorno ” possono essere discussi solo ed esclusivamente in un consiglio comunale in sessione ordinaria”. Così si legge nella lettera inviata non solo al primo cittadino, ma anche al prefetto.

Tiramani respinge le accuse

In più, la convocazione ai consiglieri sarebbe arrivata in ritardo rispetto ai tempi stabiliti dai regolamenti. Si era quindi chiesto di annullare la convocazione, spostando il tutto in avanti. Ma la riunione ha avuto luogo ugualmente: adesso si vedrà se il gruppo chiederà l’annullamento delle delibere approvate. Su Facebook il sindaco Paolo Tiramani ha respinto al mittente le accuse, puntando al contrario il dito contro le assenze del centrosinistra nelle riunioni delle commissioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente