Notizia Oggi Borgosesia > Politica > Borgosesia Cinque Stelle all’attacco: la città non merita un sindaco part-time
Politica Borgosesia e dintorni -

Borgosesia Cinque Stelle all’attacco: la città non merita un sindaco part-time

Lettera aperta di Davide Crippa dopo l'elezione di Tiramani in Parlamento

Borgosesia Cinque Stelle all’attacco: dopo l’elezione in Parlamento di Tirmani, la città non può avere un sindaco a mezzo servizio.

Borgosesia Cinque Stelle all’attacco di Tiramani

Dal deputato del Movimento 5 Stelle Davide Crippa riceviamo e pubblichiamo il suo pensiero sulla situazione politica e amministrativa di Borgosesia.

«Il gruppo locale di Borgosesia, con i nostri candidati ed eletti locali, è fiero del risultato ottenuto con una campagna elettorale a costo quasi zero e portata avanti solo da cittadini. Il nostro giovanissimo movimento è la prima forza politica in Piemonte e in quasi tutte le altre regioni d’Italia. Molto lavoro c’è ancora da fare in Valsesia e a breve annunceremo una serata di ringraziamento ai nostri elettori. Quanto al sindaco Paolo Tiramani ci permettiamo di osservare: come riuscirà a conciliare i lavori della Camera con quelli del Comune? Ci sono momenti in cui, come nelle riunioni di giunta e nei consigli comunali, è fondamentale la presenza del primo cittadino. Ma i lavori del Parlamento si svolgono in modo frenetico, soprattutto dal lunedì al giovedì. Il sindaco sposterà questi importanti momenti al fine settimana? Cosa ne dicono consiglieri di maggioranza e dipendenti? E quando sarà possibile per i cittadini incontrarlo? A ciò si aggiunge il collegio di elezione di Tiramani, comprendente Vercelli città, Santhià, Trino, Casale, Valenza. Quindi, oltre alla nostra Borgosesia come sindaco, dovrà rendere conto del suo operato da deputato a queste città. Come potrà conciliare tutto? Pretendiamo chiarezza per il futuro. Il ruolo di sindaco è molto delicato e tra gli impegni a Roma e nel basso Vercellese, non siamo affatto sicuri che Tiramani possa garantire la sua costante presenza in Comune».

Davide Crippa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente