Notizia Oggi Borgosesia > Politica > Comincerà domani la festa della Lega Piemonte
Politica Fuori zona -

Comincerà domani la festa della Lega Piemonte

La manifestazione, che aveva fatto tappa anche a Borgosesia, si terrà quest'anno a Capriata d'Orba, nell'Alessandrino.  Tra gli ospiti anche il ministro Matteo Salvini

Comincerà domani la festa della Lega Piemonte. La manifestazione che due anni fa era stata proposta a Borgosesia è in programma quest’anno a Capriata d’Orba, nell’Alessandrino.

Comincerà domani la festa della Lega Piemonte

Da domani a domenica la manifestazione dedicata a militanti e sostenitori del Carroccio piemontese. La festa inizierà alle 18.30, con l’inaugurazione alla presenza dei consiglieri regionali della Lega Piemont, e poi, dalle 21, con l’intervento di Gianfranco Cuttica di Revigliasco, sindaco di Alessandria, e di Alessandro Canelli, sindaco di Novara.

Ospiti tre ministri

Venerdì 3 agosto, a partire dalle 21, si affronterà, in compagnia del ministro per gli affari regionali e le autonomie, l’onorevole Erika Stefani, il tema di Piemonte e Autonomia, mentre sabato 4 agosto il dibattito verterà sui temi dell’agricoltura e del turismo, futuro del Piemonte, in compagnia del ministro all’agricoltura, Gianmarco Centinaio e Paolo Massobrio. La festa si concluderà domenica 5 agosto: a partire dalle ore 20, con l’intervento dell’onorevole Riccardo Molinari, Capogruppo alla Camera per la Lega, e di Matteo Salvini, vice premier e ministro dell’Interno.

«Una festa ambiziosa»

«Sarà una festa ambiziosa – commenta l’onorevole Riccardo Molinari – organizzata su cinque giorni, con approfondimenti politici di grande rilievo e ben tre ministri ospiti, fra cui Matteo Salvini. Sarà il coronamento di un percorso lungo e faticoso, che ha visto la Lega passo dopo passo, elezione dopo elezione, arrivare al Governo del Paese. È proprio quando si governa che diventa ancora più importante stare in mezzo alla gente per confrontarsi coi cittadini, noi questo lo abbiamo sempre fatto e continuiamo a farlo perché la presenza sul territorio resta la principale forza della Lega».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente