Notizia Oggi Borgosesia > Politica > Elezioni Valdilana, Maggia: partiamo da qui per costruire un’alternativa
Politica Sessera, Trivero, Mosso -

Elezioni Valdilana, Maggia: partiamo da qui per costruire un’alternativa

Il leader del gruppo “Cambiamento per Valdilana” predispone il lavoro da compiere nel ruolo di opposizione.

elezioni valdilana

Elezioni Valdilana: Maggia si prepara a mettersi al lavoro dai banchi dell’opposizione.

Elezioni Valdilana, «strada in salita»

Alessio Maggia, leader del gruppo “Cambiamento per Valdilana”, fa il punto sui risultati e si predispone al lavoro nel ruolo di opposizione. «Tanti ci dicono che ci siamo avvicinati molto a ottenere un buon risultato – commenta -. Voglio vederla così, in positivo. Siamo riusciti a costruire un bel gruppo e a elaborare un buon programma in poco tempo. Siamo partiti molto svantaggiati rispetto all’altra lista, sapevano che la strada era in salita. Abbiamo lavorato bene, non saprei dire dove abbiamo sbagliato. Le condizioni per un cambiamento ci potevano essere. Non cambierei nulla rispetto a quello che abbiamo fatto in questa campagna elettorale». Dalla speranza dopo lo scrutinio delle Europee alla sconfitta: i numeri non hanno premiato la lista del “Cambiamento”: «Oggi ci rimane l’opposizione, sarà sicuramente attenta e attiva. Farò il possibile per tenere il gruppo che ci ha aiutato unito e continuare a lavorare insieme e costruire una alternativa per Valdilana».

Le promesse

Maggia avanza già qualche richiesta: «Partiremo chiedendo di rispettare le promesse elettorali fatte dalla attuale maggioranza. Ne ho sentite molte, negli ultimi giorni: hanno parlato di migliorare la sanità, anche loro si sono accorti che c’è molto da fare. Quindi aspettiamo davvero che facciano qualcosa in questo settore dopo questi anni di silenzio». ”Cambiamento per Valdilana” può contare su due pro sindaci: Gaetano Milesi a Valle Mosso e Piero Furno a Trivero. «Avranno un ruolo importante sul monitoraggio del territorio. Sono stati eletti nelle due aree più grandi, per noi saranno sicuramente un supporto utilissimo con il rapporto diretto con il cittadino».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente