Notizia Oggi Borgosesia > Politica > Gattinara: Luisa Cerri ha tradito la nostra fiducia
Politica Gattinara e Vercellese -

Gattinara: Luisa Cerri ha tradito la nostra fiducia

L’assessore gattinarese allo sport Denis Cazzadore ritorna sulla vicenda, rispondendo alla minoranza

Gattinara: Luisa Cerri ha tradito la nostra fiducia. Sulla questione fiducia ritorna l’assessore allo sport Denis Cazzadore, che, rispondendo a Negro, punta sul concetto di squadra».

Gattinara: Luisa Cerri ha tradito la nostra fiducia

Nei giorni scorsi il sindaco di Gattinara Daniele Baglione aveva revocato le deleghe a Luisa Cerri. Sulla questione era intervenuta anche la minoranza. E ora l’assessore Denis Cazzadore risponde all’opposizione.
«Ci tengo – dice – come assessore e come componente della squadra che amministra Gattinara da sette anni, a dire che la decisione non è stata presa singolarmente ma è stata voluta da tutto il nostro gruppo di maggioranza: abbiamo deciso tutti insieme, con coerenza, per il bene della squadra. Non sempre è tutto oro quello che luccica – prosegue – e, al di là della facciata, spesso le persone non sono quello che vogliono apparire. Per me che sono un uomo di sport, il lavoro di squadra è molto semplice da capire: se lavori con la squadra e per la squadra, la squadra vince. Evidentemente non per tutti è così, Luisa, da molto tempo aveva smesso di lavorare con la squadra e per la squadra, nonostante l’avessimo sempre valorizzata e gli avessimo sempre dato tantissima visibilità. Niente di personale, però se fai parte di un gruppo è perché hai scelto di farne parte. Noi tutti siamo stati votati perché facevamo parte della squadra guidata da Daniele Baglione, con un progetto ben definito e vincente. Se Luisa, a un certo punto del percorso non voleva più far parte della squadra che l’aveva fatta vincere, bastava che ce lo dicesse».

Timore di “tradimento”

Cazzadore parla poi di un dissenso totale, addirittura di un timore di “tradimento”. «Senza mai dirci nulla, ha iniziato a non seguire più la nostra linea politica programmata. Quando poi, nascondendo a tutto il gruppo il suo operato, si è mossa in autonomia e in contrasto totale con ciò che tutta la nostra squadra porta avanti da sempre, è ovvio che si sia messa, da sola, fuori dalla squadra. Abbiamo bisogno di lavorare con serenità, come abbiamo sempre fatto; è difficile farlo se qualcuno che pensavi con te, ti può tradire da un momento all’altro. Per cui, rassicuro il consigliere Negro, nulla di strano, di personale o di trascendentale nella nostra decisione di mettere fuori squadra chi ha tradito la nostra fiducia e la fiducia dei tanti gattinaresi che ci hanno dato il 70% delle preferenze, solo un po’ di sana coerenza. Nessuno ci obbliga a lavorare insieme, se non lo si vuol fare, non capita nulla. Ci sono stati tanti bravi assessori a Gattinara e ce ne saranno tanti altri nei prossimi anni, spero anzi di riuscire a coinvolgere tanti giovani per poterli accompagnare in un’esperienza bellissima come quella di amministrare la propria Città con un gruppo unito e vincente come quello in cui ho la fortuna di essere da sette anni».

Un Commento

  • Germana Giuliano ha detto:

    Conosco Luisa Cerri da quando eravamo bambine, è una persona per bene e onesta, intelligente, non credo che abbia tradito la fiducia di nessuno…ma forse per Loro è diventata semplicemente una persona “scomoda”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente