Notizia Oggi Borgosesia > Politica > Sinistra Italiana contro il Pd: scintille su tutta la linea
Politica Borgosesia e dintorni -

Sinistra Italiana contro il Pd: scintille su tutta la linea

A finire nel mirino è il segretario provinciale dei ”dem” Gian Paolo De Dominici

Dal direttivo di Sinistra italiana della Valsesia riceviamo e pubblichiamo:

«Come cittadini impegnati in politica e nel sociale, ci sentiamo profondamente offesi dalle dichiarazioni rilasciate dal segretario provinciale del Partito democratico, Gian Paolo De Dominici, apparse su Notizia Oggi. De Dominici afferma che con Sinistra italiana non si può parlare. Gli vorremmo però ricordare che siamo stati noi a organizzare degli incontri con le forze politiche di sinistra, in vista della tornata amministrativa di quest’anno. De Dominici ha partecipato solo la prima volta, distinguendosi per la continua ricerca di conflittualità. Successivamente, nonostante la sua assenza agli incontri, ha comunque voluto dare giudizi fuorvianti su di noi e sul nostro operato. Anche la segreteria di Serravalle da anni ormai è chiusa a riccio e non si riesce in alcun modo da trovare collaborazione o alleanze. Saremmo curiosi di sentire l’opinione di De Dominici al riguardo».

«Ma ciò che ci ha offeso di più è stata l’accusa di essere andati a braccetto con la Lega fino al 4 dicembre, data in cui si è svolto il referendum costituzionale. Vorremmo ricordare che il Pd ha fatto accordi con Verdini e con Berlusconi, che ha governato con Alfano, che ha votato leggi pessime, come la legge Fornero e la Buona Scuola, che ha disintegrato i diritti e distrutto le speranze per il futuro di migliaia di persone perseguendo scellerate politiche liberiste. Dal segretario di un partito simile noi non accettiamo queste accuse.

Inoltre, stupisce e non poco la mancanza di analisi della sconfitta referendaria. Secondo le teorie del segretario provinciale, sembrerebbe che più del 60 per cento degli italiani che hanno votato “no” siano tutti leghisti, cosa ovviamente non vera. Caro De Dominici, non ti viene per caso il dubbio che qualcosa di voi non convinca gli elettori? Siamo ritornati ai “gufi” di Renzi e ai “partigiani falsi” della Boschi. Noi di Sinistra italiana siamo pronti a confrontarci in pubblico con De Dominici su qualsiasi tema egli desideri, sia di politica locale che nazionale».

Direttivo territoriale Sinistra Italiana

Articolo precedente
Articolo precedente