Notizia Oggi Borgosesia > Senza categoria > Annata nera per il miele: in zona un calo fino al 70 per cento
Senza categoria Borgosesia e dintorni -

Annata nera per il miele: in zona un calo fino al 70 per cento

Il rischio è ora l’importazione di miele di bassa qualità

È stato un anno davvero critico per il miele: la produzione fra Novara e il Verbano Cusio-Ossola è precipitata addirittura del 70%, soprattutto a causa del maltempo e della successiva siccità estiva. La situazione è così grave, soprattutto per alcune varietà come l’acacia, il millefiori e le melate, da avere spinto Coldiretti Novara-Vco a chiedere aiuto alla Regione. A essere colpita è soprattutto la pianura, mentre in montagna i dati sono più incoraggianti, specie per le varietà di castagno e rododendro. «Ma non si tratta di quantitativi sufficienti a salvare una stagione davvero critica» commenta Sara Baudo, presidente di Coldiretti Novara Vco. Nonostante i prezzi siano buoni, il prodotto è quantitativamente molto scarso, e il rischio di un consistente ingresso di miele straniero a basso costo (e a bassa qualità) danneggia ulteriormente i produttori. Per questo Coldiretti consiglia ai consumatori di leggere attentamente le etichette, visto che l’indicazione di origine è obbligatoria per il miele.

Articolo precedente
Articolo precedente