Notizia Oggi Borgosesia > Senza categoria > Prato Sesia, Cavanna spa amplia lo stabilimento
Senza categoria Novarese -

Prato Sesia, Cavanna spa amplia lo stabilimento

L’investimento di due milioni di euro, sabato c’è stato il taglio del nastro

Si amplia ancora la Cavanna spa di Prato Sesia, gruppo attivo nell’automazione industriale per prodotti di largo consumo. Sono stati aggiunti 3000 metri quadrati allo stabilimento, che così sfiora i 50mila metri quadrati. Si tratta di un investimento del valore di due milioni di euro. L’inaugurazione si è svolta sabato mattina ed è stata occasione per riunire collaboratori, fornitori e la comunità valsesiana intorno a una realtà proiettata nei mercati internazionali in crescita di Nord e Sud America e Asia e che si confronta ad armi pari con multinazionali e grandi aziende europee. Proprio da questi ultimi mercati sono arrivati numerosi clienti che nelle due giornate prima dell’inaugurazione, giovedì e venerdì, hanno partecipato ad un forum tecnologico. Una quindicina di sistemi di confezionamento in fase di collaudo sono stati presentati agli operatori del settore alimentare e farmaceutico per dimostrare la capacità delle squadre Cavanna di progettare automazioni in grado di formare pacchetti di forme differenti. 

«I consumatori cambiano preferenze ed abitudini negli acquisti alla stessa velocità con cui adottano i dispostivi digitali e i loro servizi – ha spiegato Riccardo Cavanna, ceo del gruppo e presidente di Ipack-Ima, una delle più importanti fiere internazionali del settore del confezionamento -. Chi progetta impianti automatici per confezionare merendine o farmaci, liquori o caramelle deve saper costruire macchine capaci di cambiare rapidamente non soltanto la forma dei pacchetti e dei materiali, ma anche la disposizione interna dei prodotti, il numero, il modo di aprire e usare le confezioni». Solo in Italia e nel solo reparto delle fette biscottate, una confezione su cinque è stata prodotta con sistemi Cavanna, senza contare altri reparti come merendine, caramelle, barrette di cioccolato o biscotti. «Nell’arco della giornata ognuno di noi apre almeno 35 volte confezioni e imballaggi – ricorda Cavanna -. Diamo per scontato come si apre un pacchetto di biscotti, se sono fragranti, se la confezione è maneggevole, se i prodotti escono facilmente. Sono tutti piccoli servizi quotidiani che nascono dall’ingegneria industriale dei nostri impianti: siamo in grado di produrne 70 in un anno grazie ad una squadra di oltre 85 fra ingegneri e tecnici specializzati operativi nei quattro siti del gruppo».

In visione durante il forum dedicato ai clienti era anche l’ultimo impianto in fase di allestimento che andrà negli stabilimenti di Latina della quinta potenza mondiale dell’industria dell’alimentazione. Il gruppo Kraft-Heinz ha infatti scelto Cavanna per rinnovare gli impianti che confezionano i biscotti più amati da mamme e bambini. «L’investimento di più di 10 milioni conferma l’eccellenza tecnologica del gruppo di Prato Sesia».
Il taglio del nastro della nuova ala dello stabilimento di Prato Sesia è coinciso anche con un momento di bilancio. Per Cavanna il 2016 è stato positivo per tutti gli indicatori, non solo economici: il giro d’affari del gruppo pratese è arrivato a 66 milioni, contro i 59 del 2015 e i 39 del 2009. Sempre nel 2016 è cresciuto anche il numero degli addetti, soprattutto nell’area progettuale e produttiva, dai 247 del 2015 ai 262 di quest’anno soltanto nelle due sedi italiane di Prato Sesia e di Mappano, in provincia di Torino.

Nata nel 1960 da un’intuizione di Mario Cavanna a pochi anni dall’avvento della grande distribuzione in Italia, Cavanna spa è specialista internazionale (presente in 72 paesi) in impianti ad elevata automazione per confezionare in flowpack prodotti food e non food e in impianti per gestire le complesse fasi di movimentazione dei prodotti dalle linee di processo fino alla pallettizzazione.
Con una quota export dell’86% e una crescita costante nel medio periodo, Cavanna, dicono dall’azienda pratese, basa il proprio successo su due elementi, il carattere famigliare dell’impresa, con membri esterni nel cda a garanzia della gestione, e 310 collaboratori con elevate competenze tecniche costantemente aggiornate. Cavanna opera dall’Italia con due stabilimenti, e all’estero con una società di servizi a controllo diretto in Usa e un’unità produttiva in Brasile.

Articolo precedente
Articolo precedente