Notizia Oggi Borgosesia > Senza categoria > «Troppi centri commerciali a Borgosesia, uno schiaffo ai negozi»
Senza categoria Borgosesia e dintorni -

«Troppi centri commerciali a Borgosesia, uno schiaffo ai negozi»

Interviene Simone Vallana, referente valsesiano di Liberi e uguali

Un’attività commerciale nello stabile di via Marconi che sino a poche settimane fa ha ospitato il supermercato Conad. Sull’argomento, riceviamo e pubblichiamo alcune considerazioni di Simone Vallana, referente valsesiano di Liberi e uguali.

«E’ notizia di pochi giorni fa che a Borgosesia, nello stabile della ex Conad, aprirà un nuovo centro commerciale, probabilmente in tempi molto brevi. Inoltre, nei primi mesi del 2018 è prevista l’apertura di un altro centro commerciale nella zona del “Lingottino”. Davanti a tutti questi centri commerciali che spuntano come funghi, penso alle conseguenze pesanti che rischiano di subire decine di commercianti. Se da un lato la nascita di un centro commerciale può portare qualche nuovo posto di lavoro, dall’altro va a penalizzare un’intera categoria, quella del piccolo commercio e dei negozianti, che già ha subito in maniera onerosa la crisi economica di questi ultimi anni. Un buon amministratore dovrebbe incentivare e rilanciare il tessuto commerciale della propria città, non lasciare che venga divorato da grandi catene. Il neonato gruppo di Liberi e Uguali è disponibile a incontrare i commercianti, che ci possono contattare anche attraverso la pagina Facebook di Sinistra Italiana Valsesia o la casella mail liberieugualivalsesia@gmail.com, per delineare insieme ad essi delle proposte per evitare la perdita di ulteriori posti di lavoro nel settore».

Simone Vallana

Articolo precedente
Articolo precedente