Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Borgo calcio: un pareggio non basta per uscire dalla crisi
Sport Borgosesia e dintorni -

Borgo calcio: un pareggio non basta per uscire dalla crisi

Le voci dagli spogliatoi

Borgo calcio: un pareggio non basta per uscire dalla crisi. Il risultato conquistato pochi giorni fa a Verano Brianza serve a dare un po’ di autostima ai ragazzi di mister Didu.

Borgo calcio: un pareggio non basta per uscire dalla crisi

Il mister in merito al pareggio commenta: «Non siamo usciti dal momento negativo. Dobbiamo crescere partita dopo partita, anche nelle quattro sconfitte avevamo sempre cercato di giocare e creare pericoli. E’ stata una buona prestazione che ci permette di guadagnare un punto su un campo veramente difficile. Sapevamo che i nostri avversari difendevano con la linea alta, per questo abbiamo cercato di ripartire per metterli in difficoltà. In un altro momento avremmo magari avuto un’impostazione diversa. La squadra arrivava da una condizione mentale non favorevole ma i ragazzi sono stati bravi a reagire alle difficoltà. Siamo una squadra giovane che deve credere nei propri mezzi: la salvezza per noi sarebbe come vincere il campionato. La società ci è stata vicina e opera in maniera attenta e oculata anche nei rapporti umani con staff e giocatori. Questo è stato un grande aiuto».
Umore non proprio altissimo quello di Emilio Longo, allenatore dei brianzoli: «Nel complesso – commenta quest’ultimo – devo valutare la gara come non positiva visto il risultato. Nel primo tempo non abbiamo approfittato del vantaggio, dovevamo essere più tranquilli e fare pressing alto. Ritengo comunque che la vittoria sarebbe stata meritata. In un percorso di crescita, i successi sono il miglior modo per procedere. Penso che al momento si paghi soprattutto una situazione mentale. Per questa partita comunque la responsabilità me la prendo io in primis».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente