Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Francesco Carrera trionfa nella 10 km di Santhià
Sport Borgosesia e dintorni -

Francesco Carrera trionfa nella 10 km di Santhià

Concorrenti più forti del gelo e dell’acqua

Neppure la pioggia ha fermato la seconda edizione de “Del riso, la Maratona”. Lunedì 1° maggio a Santhià i partenti sono stati oltre 700 nelle tre prove: maratona, mezza maratona e dieci chilometri. Tutte le gare sono state sotto l’acqua, ma i concorrenti non si sono fatti di certo intimorire, ancora nella mattinata di lunedì tantissimi si sono presentati al banco per le iscrizioni last-minute.
Nella 10 chilometri hanno vinto Francesco Carrera e Valeria Roffino. Il borgosesiano Carrera dell’Atletica Piemonte ha fermato il cronometro sul tempo di 32’36, avendo la meglio su El Mostafa Rachhi di Team Marathon con 33’11, terzo Paolo Zilvetti dell’Atletica Candelo in 33’17, a seguire Marco Gattoni dell’Atletica Palzola in 33’35, Alex Zulian in 34’54 del Gp Solvay, Michele Rossi dell’Atletica Castello in 34’54, a seguire Alberto Norbiato in 535’01, Alessandro Pisani in 35’14, Federico Bordignon in 35’44.  Tra le donne Roffino delle Fiamme Azzurre ha fatto il vuoto con il tempo di 35’56, seguita da Lisa Migliorini del Runner Team con 39’41, quindi Sara Trevisan dell’Atletica Cogne in 41′. Fuori dal podio: Barbara Merlo della Splendor in 41’41, quindi Alice Gattoni dell’Ugb in 41’40, Gianfranca Attene  del Base Running, Lorella Boschetto dell’Atletica Vercelli in 45’59.
La gara principe, la maratona, è stata vinta da Alessio Dalessandro dell’Atletica Palzola in 2h40’45, seguito da Matteo Oggioni della De Ran in 2h41’42, Emanuele Ladetto della Vittorio Alfieri Asti in 2h42’43, Alessandro Rossetti del Cinisello in 2h44’20, Aurelio Fonti della Canturina San Marco in 2h59′ 24, Nicolas Pasquale dei Maratoneti del Tigullio in 2h59′ 45, Tiziano Crisci in 2h59’54, Paolo Zanello dell’Applerun team in 2h59’54, Alessio Brivio della Cremella in 3 h, Giovanni Marcherpa della Garlaschese in 3h01’11. E’ stata invece Maria Rosa Erario a vincere la maratona femminile, la postacolori della Podistica Leinì ha fermato il cronometro sul tempo di 2h58’02, seconda Katarzyna Kuzminska dell’Atletica Canavesana in 3h15’38, quindi Gabriella Paola Corini in 3h24’26, a seguire Cristina Costa (Tapporosso) in 3h27’49, Daniela De Stefano (Corricastrovillari) in 3h32’06, Sara Garavaglia (Quella della via Baracca) in 3h40’51, Sabrina Zammetta in 3h41’40, Michela Bassani in 3h42’51, Emilia Aleksandra Kotkowiak (Happy Runner) in 3h59’34, Debora Vercellone dell’Atletica Santhià in 4h00’41. A tutti i maratoneti è stata consegnata una medaglia speciale in ceramica fatta realizzare da un artigiano in Sicilia.
Vince Tariq Baamarouf la mezza maratona a Santhià, 1h17’48 per l’atleta del Team Marathon, sul podio Enrico Stivanello (Qt8-run) in 1h20′ 04 e Fabio Bosio (Olimpia Runners) in 1h20’06, quindi Angelo Direnzo (Athletic Team) in 1h20’27, Sandro Cavallero (Miotti Arcisate) in 1h21’19, Fabrizio Riesi (Splendor) in 1h22’14, Stefano Mattalia (Dragonero)in 1h23’11, Adria Zekaj (Gli orchi) in 1h24’05.
Tra le donne trionfa Valeria Bellan dell’Atletica Palzola in 1h31123, seguita da Lisa Borzani della Bergamo Stars in 1h33’57, terza Elena Graziano del Cus Torino in 1h34’46. Fuori dal podio Federica Poma (Olimpia) in 1h35’55, Dominique Vallet (Atletica Monterosa) in 1h39’14, Elisabetta Zanella (Atletica Riviera) 1h39’23, Paola Fiammengo (Pod. Leinì) in 1h41’57, Katia Coccimiglio (Villasantese)in 1h42’37, Debhora Li sacchi (Olimpia) 1h42’37.
Da parte degli organizzatori un ringraziamento a Protezione civile, volontari dei ristori e spugnaggi sparsi su tutto il percorso, volontari delle iscrizioni, forze dell’ordine, Pro loco, alpini di Santhià e alla Croce Rossa che ha dato una perfetta assistenza ai concorrenti in difficoltà a causa del freddo.

Articolo precedente
Articolo precedente