Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Gattinara sul podio in Germania con “Gym&Cheer”
Sport Gattinara e Vercellese -

Gattinara sul podio in Germania con “Gym&Cheer”

Tre squadre sul podio

Gattinara sul podio in Germania con “Gym&Cheer” . Altra trasferta per le squadre di Donato Zanolo.

Gattinara sul podio in Germania

Le squadre del presidente Donato Zanolo hanno occupato per tre volte il podio a Bottrop, in Germania, dove si è svolto l’Elite cheerleading championship. La manifestazione, a cui hanno partecipato più di 5mila atleti, è una sorta di campionato europeo. La comitiva gattinarese si è presentata con quattro squadre e tutte hanno stupito: le Wildcats Coed (nella categoria L5 e 5 small) sono arrivate terze nel cheerleading, così come le Golden Leopards nel dance, mentre le Junior sono rimaste ai piedi del podio, con un quarto posto finale comunque lusinghiero. Piazzamenti che consentiranno a Gym&Cheer l’accesso diretto ai campionati del mondo di Orlando nel 2019.

Un trionfo

«Anche se sapevo benissimo con quale impegno e determinazione avessero preparato questa difficilissima trasferta – ammette Zanolo – , prima della gara avrei firmato, insieme ai coach, anche per l’accesso a una sola finale. Ma questi ragazzi non hanno smesso di stupirci nemmeno in una competizione di altissimo livello come questa. Dopo le semifinali, faceva veramente effetto vedere le classifiche, con la squadra valeriana dei Wildcats Coed Small, lassù in cima, davanti a ben 17 squadroni di città come Parigi e di altre capitali europee. E lo stesso discorso vale per le Golden Leopards passate come seconde nel Dance. Poi nelle finali tutte e tre le squadre senior sul podio. Un sogno. Un risultato fantastico quanto imprevisto».

«Ma voglio citare anche il quarto posto ottenuto dalla squadra Junior – riprende il presidente – , un risultato che per noi vale oro, perché ottenuto al cospetto di ben 24 formazioni delle più importanti società europee. Una grande conferma per tutta la Gym&Cheer e per il grande lavoro svolto finora. Siamo sulla strada giusta e abbiamo davanti a noi un futuro sportivo radioso».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente