Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Gessi a Firenze sognando l’impresa che fa la storia
Sport Borgosesia e dintorni -

Gessi a Firenze sognando l’impresa che fa la storia

Questa sera le Aquile si giocano la finale play-off: due anni fa gli arancioni furono fermati dal Forlì.

Gessi a Firenze sognando un’impresa mai comiuta nella storia del basket valsesiano. Salto a due questa sera alle 21.

Gessi a Firenze sognando la storia

Questa sera alle 21 salto a due tra Gessi Valsesia e All Foods Firenze. E’ la gara decisiva per accedere alle finali play-off di basket: due anni fa la Gessi si fermò proprio qui contro il Forlì. Se questa sera vincesse, sarebbe il massimo risultato mai raggiunto da una squadra di basket valsesiana. Purtroppo si gioca fuori casa, ma è anche vero che nelle quattro gare precedenti i valsesiani sono andati sempre meglio, sino alla vittoria di domenica.

Coach Bolignano suona la carica

Al termine della gara-4 di domenica, il coach Domenico Bolignano ha svelato il segreto dello spogliatoio:  «Ho detto ai miei ragazzi, sapendo che questa partita poteva essere l’ultima, che in questi anni mi è capitato di avere avuto la fortuna di allenare varie squadre di serie B, di arrivare in finale, di fare l’assistente in A1, di riuscire a disputare un campionato strepitoso in A2 con tantissimi buoni giocatori e con anche tanti giocatori mediocri, però l’emozione provata quest’anno nell’allenare questa squadra rimarrà unica, perchè sono veramente orgoglioso di quello che loro hanno fatto fino ad oggi. E’ normale che, arrivati a questo punto, dovremo dare tutto quello che abbiamo e anche di più, continuando a lavorare sulle nostre cose senza cambiare molto ma credendoci fino in fondo. Andremo a giocare questa gara 5 a Firenze, consapevoli che abbiamo già comunque fatto una grandissima impresa. Andremo lì a giocarci il tutto per tutto perchè, come ho detto anche ai miei giocatori, putroppo non si ricorda nessuno che arriva secondo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente