Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Leonardo Panza è campione di pitch and putt
Sport Serravalle e Grignasco -

Leonardo Panza è campione di pitch and putt

Titolo nella nuova disciplina del golf

Leonardo Panza è un giovane di Serravalle Sesia che è campione di pitch and putt.

Leonardo Panza

Ha 17 anni ed è campione italiano 2018 di pitch and putt. Si tratta di una particolare specialità e del gioco del golf che privilegia la bravura nel gioco corto e la freddezza sul green.
Titolo conquistato a Salò per il serravallese Leonardo Panza che ha battuto una concorrenza agguerrita.
Continua il percorso di crescita del giovane che è già vice campione mondiale juniores, questa volta una altra gara rilievo ha permesso a Leonardo Panza di aggiudicarsi il campionato italiano 2018 disputati al golf il Colombaro a Salò la scorsa settimana.

L’esperienza di Panza

«Nel primo giorno ho affrontato 36 buche – racconta -. E’ stato complicato anche perchè era un campo che non conoscevo e c’erano giocatori molto forti». Alla fine è riuscito a piazzarsi primo a pari merito, il giorno successivo invece è partito come ultimo team, poi grazie al bel gioco è riuscito a portarsi in vantaggio con tre colpi e mantenerlo fino alla fine.
Quella per i “green” è una passione che Leonardo Panza ha da diversi anni. E’ stato il padre Paolo a trasmetterla. «Mi alleno all’Incontro di Romagnano – spiega il giovane -, ma anche verso la zona dell’Aronese. Ci vuole una grande preparazione per arrivare a portare a casa risultati, con allenamenti anche di quattro volte alla settimana oltre alla gara». Il sogno? «Voglio diventare maestro di gioco corto. Ma adesso penso solo ad allenarmi e migliorare. I prossimi impegni sono in Francia e al torneo a Roma che si terrà nel mese di giugno».

Cos’è il Pitch & Putt ?

Un percorso di Pitch & Putt consiste in 18 buche della lunghezza massima di 90 metri ciascuna per un totale massimo di 1200 metri. Ogni buca dovrebbe quindi essere giocata dal tee di partenza con un singolo colpo di approccio al green, a cui seguono i putt necessari a terminarla. Tutte le buche risultano quindi essere dei Par 3. Le regole del pitch & putt[1] sono sostanzialmente le stesse del golf. La principale differenza consiste nel numero massimo di bastoni utilizzabili durante il gioco (limitati a 3, di cui obbligatoriamente un putter).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente