Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Minoli saluta la Gessi: «Cinque anni di adrenalina»
Sport Borgosesia e dintorni -

Minoli saluta la Gessi: «Cinque anni di adrenalina»

Il presidente Carlo Minoli lascia la presidenza dopo cinque anni

minoli saluta

Minoli saluta la squadra di basket Gessi e passa il testimone a Paolo Barberini.

Minoli saluta la squadra

Un addio che si inserisce in una storia di grandi soddisfazioni. Carlo Minoli lascia la “poltrona” più prestigiosa della Gessi basket all’amico ed ex compagno di squadra Paolo Barberini. Ma i tifosi valsesiani difficilmente potranno dimenticare i cinque anni di presidenza dell’attuale Peru, iniziati con la storica promozione in serie B e proseguita con quattro qualificazioni consecutive ai play off nella terza serie nazionale. L’ormai ex presidente, oltre agli risultati sul campo, lascia una società più forte e organizzata, ma certamente Barberini, uno abituato a pensare anche quando giocava, saprà essere un degno erede.

Il percorso

Minoli, c’è da scommetterci, resterà comunque il primo tifoso della squadra borgosesiana, che ha creato grande entusiasmo intorno al basket in tutta la valle. «Lascio l’incarico da presidente principalmente per impegni lavorativi e familiari – spiega Minoli – . In questi cinque anni di presidenza, la società è profondamente cambiata: dopo la storica promozione in DNC sotto la guida di Franco Gilardi, nell’estate del 2013 ho accettato con gioia il cambio della guardia: da direttore sportivo a presidente. La nuova avventura è stata affrontata da tutti noi con grande entusiasmo: abbiamo ottenuto la prima storica qualificazione alle final four di Coppa Italia, la qualificazione ai play off da secondi classificati e la memorabile conquista della promozione in serie B sul campo di Desio».

La serie B

Un’ascesa veloce, a cui hanno fatto seguito le imprese nella terza categoria nazionale, con le “aquile” capaci di arrivare per due volte in semifinale play-off. «I quattro anni di permanenza in serie B – riprende Minoli – sono stati bellissimi: la società si è potenziata e rafforzata, trasformandosi in una solida realtà cestistica a livello nazionale. Abbiamo ottenuto grandi risultati e centrato, per tutte e quattro le annate sportive, i play-off. In questi anni di serie B per noi è cambiato l’impegno e l’organizzazione, ma siamo riusciti a far fronte in modo egregio alle varie problematiche e difficoltà organizzative».

I ringraziamenti

E come ogni addio che si rispetti è lungo l’elenco delle persone a cui essere riconoscenti: «Ringrazio davvero di cuore – conclude Minoli – tutti gli sponsor che negli anni ci hanno sostenuto, con un particolare e sentito ringraziamento al main sponsor Gessi. Sono felicissimo che Barberini, che è stato in questi anni un ottimo vice presidente, abbia accettato il nuovo incarico, garantendo così la necessaria continuità e sono sicuro che aiuterà Valsesia Basket a mantenere il suo prestigio sportivo. Per quanto mi riguarda, resterò in società con un ruolo molto più defilato, ma sicuramente continuando a sostenere e a tifare Valsesia Basket».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente