Notizia Oggi Borgosesia > Sport > «Nero di m…» ad un avversario: giovane calciatore sospeso
Sport Fuori zona -

«Nero di m…» ad un avversario: giovane calciatore sospeso

A rivolgere l'offersa ad un ragazzo di colore è stato un 13enne nel Torinese

dufour varallo

«Nero di m…» ad un avversario: giovane calciatore sospeso.  Un ragazzo, classe 2006, del Gassino San Raffaele è il protagonista dell’episodio ai danni di un altro ragazzo di colore.

«Nero di m…» ad un avversario: giovane calciatore sospeso

Come racconta la Nuova Periferia, la gravissima frase  è costata la sospensione dalla società per il 13enne. I fatti risalgono ai giorni scorsi e hanno come teatro il campo sportivo di via San Marchese a Venaria nel contesto del Torneo Calcio&Coriandoli, organizzato dagli orange. Incrociano i tacchetti appunto Chisola e Gassino San Raffaele per la categoria Esordienti 2006. Nel Chisola gioca un giovanotto di colore che viene insultato sino a chè perde le staffe e spintona l’avversario. L’arbitro espelle il giocatore della squadra di Vinovo ma quest’ultimo non ci sta a passare per la vittima sacrificale e resta sul campo deciso a fare valere le sue ragioni ed è lì che viene fuori il motivo della sua reazione: «Mi ha chiamato nero di m… per tutta la partita, non ci ho visto più».

Il ragazzino che ha espresso la frase razzista verrà sospeso e sarà accompagnato in un un percorso con lo psicologo proprio a Gassino presso il Centro Federale. Episodio simile era accaduto anche nel Biellese. 

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente