Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Quindicenne di Borgo tra le migliori fantine d’Italia
Sport Borgosesia e dintorni -

Quindicenne di Borgo tra le migliori fantine d’Italia

Ottimo piazzamento per Irene Canestro con il suo pony Trendy Nimbus

quindicenne di borgo

Quindicenne di Borgo si conferma una valente promessa dell’equitazione.

Quindicenne di Borgo ai campionati pony

Grandi soddisfazioni per Irene Canestro. La quindicenne di Foresto, in sella a Trendy Nimbus è arrivata tredicesima su 81 concorrenti ai campionati italiani pony che si sono svolti la settimana scorsa a Cervia. Un risultato ancor più lusinghiero se si considera che la ragazzina borgosesiana la sua prima gara l’ha fatta a marzo. Prima della performance nella rassegna tricolore, si era distinta anche ai campionati regionali di Tortona.

Tre giorni di gare

«Per me l’equitazione è una passione della quale non posso più fare a meno – commenta Canestro – . Amo i cavalli e mi sto rendendo conto che mi piace molto anche partecipare alle competizioni. Non avrei mai creduto che avrei raggiunto tali successi: eravamo in 600 a partecipare alle gare di Cervia, l’età massima dei concorrenti era di sedici anni. Ho gareggiato con il mio Trendy per tre giorni consecutivi, tutto è andato bene, tanto da aver concluso le varie prove al tredicesimo posto. Per me è una gioia soprattutto perchè, seppur sia ancora una “novella” in questo campo, mi sembra proprio di aver già avuto un ottimo piazzamento. Insomma non potevo aspettarmi nulla di più».

Un legame di fiducia

Anche se adesso è in pausa dalle gare non smette però di cavalcare il suo pony: «Ogni settimana vado almeno tre o quattro volte al maneggio a Masserano – conclude – dove mi alleno con il mio Trendy Nimbus. Ci vado non solo per allenarmi ma anche per prendermi cura del mio pony e soprattutto per trascorrere tempo con lui, per rafforzare ancora di più il nostro legame. I risultati che ho appena avuto alle gare credo proprio siano stati il frutto della fiducia che si è creata tra me e il mio cavallo, se così non fosse sicuramente non avrei mai avuto questi piazzamenti alle gare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente