Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Tifosi si fanno il selfie coi ragazzi della Gessi | Le foto
Sport Borgosesia e dintorni -

Tifosi si fanno il selfie coi ragazzi della Gessi | Le foto

Un evento aperto ai sostenitori ha inaugurato la nuova stagione per la squadra

Tifosi si fanno

Tifosi si fanno il selfie con i giocatori della Gessi: la squadra inizia la stagione con un incontro insieme ai suoi sostenitori.

Tifosi si fanno il selfie con la squadra

La Gessi Valsesia basket inizia la stagione all’insegna del divertimento. Lunedì mattina sono riprese le attività per la stagione 2018-2019. Giocatori vecchi e nuovi si sono radunati al pala Loro Piana, quartier generale della squadra, e poi hanno affrontato i primi allenamenti dopo le vacanze, tra le tradizionali sedute atletiche al parco Magni e al fiume Sesia guidate da Luca Perona e quelle tecniche, agli ordini di coach Domenico Bolignano. Ma il primo giorno di scuola per le “aquile” si è chiuso con un simpatico incontro con i tifosi, soprattutto bambini, arrivati al palazzetto per salutare i loro idoli. Ci sono stati tanti applausi, momenti di allegria e soprattutto tante foto con i fan, scattate all’interno di una pagina Instagram di cartone.

Fai scorrere le immagini per vedere tutte le fotografie

Un gruppo unito

E il gruppo, nonostante ben sette elementi nuovi, è sembrato subito affiatato e voglioso di iniziare l’avventura valsesiana. “Capo branco”, oltre che capitano sul campo e punto di riferimento nello spogliatoio quest’anno è Renato Quartuccio, al suo quarto campionato a Borgosesia: «Per me è un ruolo nuovo, ma essere leader mi affascina. Avrò delle responsabilità maggiori, ma sono pronto anche perché ho imparato negli anni scorsi da gente super come Gatti e Santarossa. La società ha allestito una squadra molto giovane, ma che mi sembra abbia molta voglia di fare e di imparare. Magari pagheremo un po’ di inesperienza all’inizio, ma l’obiettivo è crescere e migliorare come abbiamo fatto l’anno scorso».

Mirko Gloria

L’altro confermato rispetto alla passata stagione è il pivot Mirko Gloria: «Sono rimasto perché qui si lavora bene, mi piace l’allenatore e il progetto della società. E oltretutto sono stato accolto benissimo anche dalla gente. Io vorrei dare continuità alle mie prestazioni, ripartendo da quelle del finale della passata stagione. Poi ovvio si cerca sempre di migliorare. Le prime impressioni sul nuovo gruppo? Mi sembra che i nuovi siano tutti ragazzi educati e con voglia di lavorare. Per i risultati bisognerà avere un po’ di pazienza di ascoltare i preziosi consigli dello staff tecnico».

Stefano Cernivani

Tra i sette volti nuovi, ecco la “chioccia” Stefano Cernivani, che con i suoi 27 anni è il più vecchio del gruppo. A lui il compito di guidare gli altri con la sua esperienza e le sue dote di realizzatore (nel 2017-2018 quasi 12 punti di media a Porto Sant’Elpidio). «Conosco già alcuni compagni per averci giocato insieme o contro e so che sono persone super. Sono conscio del ruolo che avrò all’interno della squadra, ma le responsabilità me le sono sempre prese anche altrove. E alle buone prestazioni individuali preferisco le vittorie di squadra: meglio fare dieci tiri in meno in una partita e passare la palla a chi è più libero».

Se il buongiorno si vede dal mattino, anche quest’anno la Gessi Valsesia stupirà i suoi tifosi e sarà lo spauracchio di quelli avversari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente