Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Ghemme, è un pregiudicato di origini marocchine il responsabile del furto alla ”Q8”
Cronaca Novarese -

Ghemme, è un pregiudicato di origini marocchine il responsabile del furto alla ”Q8”

Dopo aver sfondato con un’accetta la porta d’ingresso dell’ufficio ”cassa”, si era impossessato di circa 1.900 euro in contanti

Nella corso della giornata di ieri, mercoledì 29 novembre, i carabinieri della stazione di Ghemme hanno denunciato una persona di origini marocchine, L. M., classe 1989, pregiudicato della zona, in quanto responsabile del furto avvenuto la sera precedente presso il distributore di benzina “Q8” di Ghemme. L’uomo, infatti, dopo aver sfondato con un’accetta la porta d’ingresso dell’ufficio “cassa”, si era impossessato di circa 1.900 euro in contanti, frutto dell’incasso giornaliero. I militari hanno avviato immediatamente le indagini, riuscendo a ricostruire in breve tempo – anche grazie all’analisi dei filmati delle videocamere installate nelle adiacenze dell’area di servizio – la dinamica di quanto avvenuto. Nella mattinata di ieri, pertanto, i carabinieri si sono presentati presso l’abitazione dell’indagato: nell’occasione, a seguito di una perquisizione, è stata rinvenuta – oltre all’accetta utilizzata per l’effrazione – anche parte della refurtiva, restituita successivamente al legittimo proprietario.

Articolo precedente
Articolo precedente