Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia, gli alpini rinnovano l’appuntamento al Tovo
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia, gli alpini rinnovano l’appuntamento al Tovo

Il gruppo è il più longevo della zona insieme a quello di Scopello. Fu fondato 93 anni fa

Tradizionale raduno sul monte Tovo per gli alpini del gruppo di Borgosesia. Domenica le penne nere si sono date appuntamento al rifugio Cà Mea, accogliendo i tanti amici che hanno voluto rendere omaggio a uno dei gruppi più longevi della zona (insieme a Scopello, Borgosesia ha raggiunto il traguardo dei 93 anni dalla fondazione) salendo sulla montagna dei borgosesiani.

A dare il via alla giornata di festa è stata la messa alla cappelletta degli alpini celebrata dal parroco don Ezio Caretti. Alla cerimonia hanno partecipato i gagliardetti di Alagna, Aranco, Breia, Cellio, Doccio, Foresto, Grignasco, Orsanvenzo-Valpiana, Valbusaga, Valduggia, Vanzone-Isolella e Varallo. Al termine della funzione, il raduno è proseguito con l’incanto delle offerte e la lotteria e il rancio al rifugio, con antipasti, pasta, polenta e tapulone, preparati dai cuochi alpini e dalle patronesse. «Siamo rimasti molto soddisfatti della giornata – commenta il capogruppo Renzo Barberis Vignola -, che ha avuto un’ampia partecipazione favorita anche dalle ottime condizioni meteorologiche. I nostri ringraziamenti vanno a don Ezio, al Comune di Borgosesia rappresentato dall’assessore Marco Antoniotti, al presidente sezionale Gilberto Fava Camillo con alcuni consiglieri, agli alfieri dei gruppi alpini confratelli, alle nostre infaticabili patronesse e a tutte le persone che con la loro presenza hanno permesso la buona riuscita dell’evento».

Il gruppo di Borgosesia conta su 87 alpini, 19 patronesse e una decina di aggregati. Il prossimo appuntamento per le penne nere sarà in autunno, con la tradizionale castagnata in piazza Parrocchiale messa in calendario sabato 22 ottobre.

Articolo precedente
Articolo precedente