Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Sandali e maniche corte a 2500 metri: bloccati dalla neve
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Sandali e maniche corte a 2500 metri: bloccati dalla neve

Una comitiva di incauti sudamericani ha dovuto essere salvata in val Formazza

E’ un classico delle estati in montagna: gente che si porta in alta quota con abbligliamento da spiaggia, o quasi. E’ accaduto l’altro giorno in val Formazza: una comitiva di sudamericani (una trentina, per lo più arrivati da Ecuador e Perù) che da Milano ha raggiunto il rifugio “Città di Bosto, a 2480 metri, spiegando che era loro intenzione dormire in tenda. Un’idea che ha lasciato allibito il gestore del rifugio: il gruppo era “equipaggiato” con scarpe da ginnastica, sandali e maniche corte, infreddolito per l’altitudine. Alla fine, il gestore li ha convinti a dormire al riparo della struttura. Poi di notte ha pure nevicato, rendendo alla comitiva impossibile la discesa. Ha dovuto quindi intervenire il Soccorso alpino di Formazza, che ha attivato la funivia di servizio per portare a valle gli incauti sudamericani.

Articolo precedente
Articolo precedente