Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > In bici da Oslo a Capo Nord: viaggio solitario dell’ex sindaco di Trivero
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

In bici da Oslo a Capo Nord: viaggio solitario dell’ex sindaco di Trivero

Sono 2500 i chilometri da percorrere.

In bici da Oslo a Capo Nord: viaggio solitario dell'ex sindaco Trivero

In bici da Oslo a Capo Nord, in solitaria: la grande impresa di Massimo Biasetti.

In bici da Oslo a Capo Nord

Un’impresa appassionate e impegnativa: un mese di tempo per raggiungere Capo Nord partendo da Oslo in bicicletta. Protagonista dell’avventura nel nord Europa è Massimo Biasetti, ex sindaco di Trivero e attuale presidente del Cai Trivero. Proprio nei giorni scorsi è partito per la Norvegia per un viaggio in solitaria. Biasetti non è la prima volta che visita i paesi del nord Europa, lo aveva già fatto in passato trascorrendo qualche settimana di vacanza. Nel frattempo in testa aveva iniziato a frullargli l’idea di raggiungere Capo Nord in bicicletta.

Il momento giusto

«Era il momento giusto per tentare questa impresa – racconta in un momento di pausa del suo viaggio -. L’idea iniziale era addirittura di partire da Trivero, ma sarebbe stato davvero difficile. Ho deciso così di partire da Oslo e darmi un mese di tempo per raggiungere Capo Nord, tutto in bicicletta». Massimo Biasetti è sempre stato un grande sportivo, è stato maestro di sci, oltre che essere un grande camminatore e appassionato di montagna.
Il viaggio è in solitaria con tutte le difficoltà del caso. «Viaggio leggero – racconta -. Ho dormito in tenda in posti davvero fantastici. E’ un sogno che si avvera e spero davvero di riuscire a portarlo a termine».

2500 chilometri

L’impresa è di quelle importanti. Sono 2500 chilometri da percorrere. «Ho fatto i primi 400 chilometri – racconta ancora – attraversando l’interno. Ora procederò tutto lungo la costa, dicono che è un panorama spettacolare. In giro ho trovato davvero poca gente, qualche turista tedesco appena. Avevo visitato il nord Europa in passato con mia moglie e sono rimasto affascinato da questi luoghi». Viaggiare da soli non gli pesa: «Mi sarebbe piaciuto condividere anche questa esperienza. Ma appena hanno aperto le porte della Norvegia dopo il Covid ho deciso di partire senza indugi».

Il sogno

Ma cosa ha spinto l’ex sindaco a lanciarsi in questa avventura? «E’ semplicemente un sogno ed era il momento giusto per farlo – riprende -. Prima c’erano i figli e gli impegni, avevo voglia di tentare questa avventura. Ho avuto il via libera da mia moglie e sono partito». Massimo Biasetti non è comunque isolato, ha con sè lo smartphone ed è in stretto contatto anche con il suo studio Territorium di Trivero che da qualche giorno ha iniziato a seguire la sua impresa.
«Adesso proseguo il mio viaggio – si congeda, intento a riprende la pedalata -. Ci sentiamo poi all’arrivo a Capo Nord…».

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *