Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Alberi monumentali in Valsesia ce ne sono cinque
Attualità -

Alberi monumentali in Valsesia ce ne sono cinque

Sono stati inseriti dalla Regione in un apposito elenco

In Valsesia ci sono cinque alberi monumentali

Diciotto alberi monumentali nelle province di Vercelli e Biella

Sono 18 gli alberi “monumento”, nelle province di Vercelli e Biella; cinque in Valsesia, mentre uno è a Villa del Bosco. Si tratta di essenze che, per il loro particolare valore, unicità e storicità, sono dei veri e propri monumenti, e come tali sono stati inseriti dalla Regione in un apposito elenco, periodicamente aggiornato. Sono nove gli alberi monumentali censiti dalla Regione in provincia di Vercelli. A Borgosesia figura un insieme omogeneo di Carpinus betulus (carpino bianco); a Campertogno un esemplare di il Picea abies (peccio o abete rosso) all’Alpe Stella. Ancora a Carcoforo un Fraxinus excelsior (noce bianco o da frutto) lungo il sentiero 122, poco fuori dall’abitato; a Rima San Giuseppe, si trova un Larix decidua (larice), all’ingresso del paese; a Lozzolo un Prunus avium (ciliegio).

Gli alberi monumentali sono spesso custoditi in piccoli borghi

Nove anche nel Biellese, ma l’unico centro vicino che possiede un albero monumento è Villa del Bosco, dove si trova un Quercus petraea (rovere). «Gli alberi – commenta il presidente di Coldiretti Vercelli Biella Paolo Dellarole – sono spesso i termometri dei cambiamenti climatici e quando valicano i secoli di vita ci aiutano ad avere informazioni utili sulla biodiversità. Gli alberi monumentali sono spesso custoditi in piccoli borghi rurali, ma si trovano anche nei grandi parchi urbani, nelle piazze o in castelli e siti storici».

Il bonus “Verde”

La preservazione e la cura del verde è possibile anche grazie all’opera delle imprese manutentrici, spesso affiancate all’attività florovivaistica: così è, ad esempio, nel Biellese, dove sono numerose le imprese di questo tipo che svolgono anche attività di manutenzione del verde. Un’importante opportunità per tutti i cittadini è offerta dal bonus “Verde” approvato con l’ultima manovra economica: il dispositivo consente detrazioni del 36% per la cura del verde privato quali terrazzi e giardini, anche condominiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente