Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Scuola Trivero abbraccia il prof che va in pensione | LE FOTO
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Scuola Trivero abbraccia il prof che va in pensione | LE FOTO

«Entrate sempre in classe con un sorriso: è il modo migliore per avvicinarsi ai ragazzi».

Scuola Trivero abbraccia il prof Costenaro: commozione allo spettacolo di fine anno.

Scuola Trivero abbraccia il prof che va in pensione

Applausi a scena aperta alla fine della scuola al teatro Giletti di Ponzone per la messa in scena di una vicenda ambientata in Austria nel 1938. Uno spettacolo di fine anno che è stato anche un modo per salutare un professore che andrà in pensione. I ragazzi della scuola media di Trivero hanno voluto abbracciare il loro insegnante Agostino Costenaro, che a giugno finirà il suo servizio nel plesso di frazione Ronco. L’uomo, insegnante di sostegno per alcuni ragazzi con difficoltà, è molto benvoluto dai giovani, che infatti lo hanno fatto salire sul palco e accolto con un grosso applauso.

Guarda la galleria di foto.

LEGGI ANCHE: Caso bistecca a Pray: «Tranquilli, a scuola solo cibo fresco»

In classe con un sorriso

«Ringrazio davvero tutti – ha detto Costenaro –: è stata davvero una bella esperienza di lavoro e di vita. Vorrei dare un suggerimento ai miei colleghi: entrate a scuola sempre con un sorriso sulle labbra, è un bel modo di approcciarsi ai ragazzi». Costenaro, che vive a Crocemosso, è stato professore di educazione fisica, per poi ricoprire il ruolo di insegnante di sostegno. Ha lavorato per molti anni nell’istituto comprensivo di Pettinengo, poi trasferito al comprensivo di Trivero alla scuola media “Falcone e Borsellino”, dove insegna da una decina di anni. Pur non facendo parte direttamente del progetto di teatro, è stato lui a occuparsi, nelle varie edizioni dello spettacolo di fine anno, delle scenografie affiancando i giovani delle medie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente