Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Serravalle nonna Nina compie 102 anni
Attualità Serravalle e Grignasco -

Serravalle nonna Nina compie 102 anni

E' la donna più longeva del paese, in cui vive da circa cinquant'anni.

serravalle nonna

Serravalle, nonna Nina spegne 102 candeline: è la più longeva del paese.

Serravalle nonna Nina festeggia

Una festa speciale alla casa di riposo “Don Florindo Piolo”. Domenica Giovanna Buffa, conosciuta da tutti con l’appellativo di “Nina”, ha tagliato il traguardo di 102 anni, ballando e cantando con i familiari e gli altri ospiti nel salone principale della struttura di via Sant’Antonio. Nata il 14 maggio del 1917 a Ronsecco, un piccolo comune nelle campagne vercellesi, si è sposata con Ernesto Serra nel 1936, all’età di 19 anni. Dopo anni impegnata a esercitare la professione di mondina, iniziò a dedicarsi alla famiglia. A seguito del matrimonio infatti la coppia si trasferì a Vercelli dove nacque il figlio Piero. Per un lungo periodo Buffa visse a Bologna dove venne ricoverato il marito, ferito in guerra, mentre il figlio era a Milano accudito da altri parenti. Quando il compagno di una vita guarì, la donna lo spronò a proseguire gli studi sino a che diventò un ragioniere e venne assunto all’Enpas di Novara. In ultimo, raggiunta la pensione, i coniugi Serra si trasferirono a Serravalle per stare accanto al figlio che cominciò a lavorare alle Poste del paese e in un secondo momento conobbe la futura moglie, Germana, figura oggi molto conosciuta perché particolarmente impegnata in campo del volontariato parrocchiale.

La decana del paese

Oltre ad essere l’ospite più longeva della residenza anziani, Nina è anche la più anziana di Serravalle. Da quasi mezzo secolo infatti risiede in paese. Quando si stabilì nel comune valsesiano aveva 57 anni ed il marito 62, e dal 2014 vive nella residenza di via Sant’Antonio. E domenica per l’occasione, oltre ai familiari, agli amici e agli altri nonni della casa di riposo, anche il sindaco Massimo Basso ha voluto condividere insieme alla donna il traguardo importante. Il primo cittadino ha presenziato alla festa organizzata in onore di Nina e, oltre a farle i complimenti per la longevità le ha anche donato un mazzo di fiori, a nome di tutta l’amministrazione comunale.

La famiglia

Difficile stabilire quale sia l’elisir che abbia permesso a Buffa di superare il secolo, di certo l’amore e il bene che le infondono i familiari non possono che essere un suo punto di forza. «Nina è sempre circondata dall’affetto dei suoi cari – spiega Manuela Barbin, assistente sociale per il servizio di animazione -, il figlio Piero, la nuora Germana che l’accudisce come se fosse la sua mamma, in più i nipoti e pronipoti e tanti amici che le son sempre vicino. La festa è arrivata dopo una settimana di festeggiamenti e Nina ha chiuso in bellezza cantando e prendendo parte alle danze».

Alla casa di riposo di Serravalle ci sono altre ultracentenarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente