Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Abbattere le liste d’attesa con i neo medici
Attualità Borgosesia e dintorni -

Abbattere le liste d’attesa con i neo medici

E’ il progetto sperimentale che la Regione Piemonte vuole attuare nel 2017

La Regione Piemonte ha proposto un progetto sperimentale che coinvolgerà i medici neo specializzati per lo smaltimento delle liste d’attesa. Questo sarebbe l’obiettivo per il 2017 ipotizzato dall’assessorato regionale alla sanità Antonio Saitta.

Questo “Piano straordinario contro le liste d’attesa” dovrebbe partire insieme al nuovo Cup unico, il centralino per le prenotazioni telefoniche e on line, valido in tutto il Piemonte e per tutte le strutture pubbliche e convenzionate. Nel 2017 dovrebbero anche aumentare l’organico del personale sanitario (medici, infermieri, operatori socio-sanitari e tecnici) e non solo per sostituire chi va in pensione. Ci sarebbe quindi un rafforzamento della rete ospedaliera accompagnato ad un potenziamento dell’assistenza territoriale con la nascita delle Case della Salute (aperte 24 ore al giorno).

L’utilizzo degli specialisti è uno dei punti fondamentali del piano che consentirebbe di abbattere le liste d’attesa con una forza lavoro giovane impiegata sia per prestazioni ambulatoriali sia per esami diagnostici. I giovani laureati di medicina dovrebbero essere pagati a gettone – il cui importo è comunque ancora da definire – per smaltire visite per cui i tempi sono troppo lunghi. 

Articolo precedente
Articolo precedente